Teverola

Nuovo Psi, Buonpane: “Avanti con le adesioni”

Pasquale Buonpane TEVEROLA. Dopo il conferimento all’avvocato Pasquale Buonpane dell’incarico di mettere in piedi nella città di Teverola la sezione locale del Nuovo Psi, le adesioni al progetto stanno arrivando numerose.

Un partito che ha in Campania, con il governatore Caldoro, e, in particolare, nella provincia di Caserta, con il consigliere regionale Massimo Grimaldi (presidente della Commissione Bilancio), l’assessore provinciale alle politiche sociali Rosa Di Maio e il consigliere provinciale Nicola Marino, radici forti e rappresentanti politici. In questo scenario sta crescendo la sezione di Teverola del Nuovo Psi, con sede in via Cavour.

“In una città come questa, – spiega Buonpane – attiva nella provincia sia per la rilevanza industriale che commerciale, non poteva non radicarsi un partito leader come il Nuovo Psi, con l’intento di fare un po’ di ordine nel caos generale esistente. Senza pregiudizi e con la sola volontà di favorire la ‘politica del fare’, non si può non considerare che, a distanza di un anno, nessuna delle promesse fatte in campagna elettorale dagli attuali amministratori è stata mantenuta. Il nuovo partito si pone l’obiettivo di favorire l’interesse dei cittadini, che è quello di vedersi garantiti i servizi essenziali. Si pone l’obiettivo di avvicinare alla politica i giovani, in particolare quelli che sono stati ingannati con la promessa di un posto di lavoro che non arriverà mai. Le famiglie, che ricordano ancora bene quei volantini con su impressi i progetti di strutture polivalenti con piscine che non verranno mai realizzati. Gli unici progetti edilizi che vengono realizzati sono quelli destinati alle civili abitazioni, senza considerare che la densità demografica nell’ultimo decennio è cresciuta in modo esponenziale. C’è un’abnorme sproporzione tra servizi e cittadini; e questo lo si può constatare, ad esempio, semplicemente dando un’occhiata alle strade principali della città, che sono occupate in lungo e in largo da veicoli che passano e parcheggiano a destra e manca. Insomma una città esagitata, apparentemente piena di vita, ma in fondo abbandonata a se stessa. Il codice della strada a Teverola non vige; per attraversare alcune strade come Via Chianca o Corso Italia, ove le automobili vengono parcheggiate senza criterio, gli automobilisti devono ricorrere al buon senso per dare o farsi dare la precedenza. E se il buon senso non basta? Beh, si ricorre alle ‘mazzate’! E i cittadini come si comportano dinanzi a scene come queste? Qualcuno, da classico campano, ci scherza su e si gioca qualche numero al lotto. Qualcun altro si rende conto che non c’è niente da ridere e che, se a Teverola succedono episodi come questo, la colpa non è del singolo cittadino ma di chi ha creato questa sproporzione tra gli abitanti della città e gli scarsi servizi a loro disposizione”.

La scelta del rappresentante del Nuovo Psi a Teverola è ricaduta sul giovane avvocato Buonpane, che conosce bene la realtà e le difficoltà locali: “Onorato per la scelta dei vertici provinciali, sono sicuro che il Nuovo Psi metterà un po’ di ordine nella nostra città. Lo scopo del partito sarà quello di aggregare le persone che non si sono mai interessate alla politica e, allo stesso tempo, quelle che vorranno mettere la propria esperienza a disposizione del partito. Agiremo all’insegna della continuità e della novità. Il gruppo è tutto da costruire; si partirà da zero. Anzi si partirà dai numerosi giovani che in questi giorni mi avvicinano per avere la conferma che questo nuovo progetto politico si realizzerà ed andrà avanti. Il Nuovo Psi è già una realtà e, con la collaborazione di quanti vorranno farne parte, verrà realizzato un programma con l’intento di controllare e, soprattutto, incentivare la buona amministrazione della nostra città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico