Caserta

Sfuma l’ipotesi “Casertana-Normanna”

 CASERTA. Niente da fare sull’asse Caserta-Aversa. La Casertana non potrà disputare il prossimo campionato di C2 e la notizia, che gela i tifosi, viene proprio dal neo sindaco Pio Del Gaudio.

Purtroppo la Lega non ha concesso la proroga per mettere a norma lo stadio Pinto. Questo perché la proroga si concede normalmente alle squadre neo promosse, ma dal momento che l’operazione Spezzaferri-Verazzo avrebbe permesso un cambio di sede (da Aversa a Caserta) ad una squadra che ha già il titolo di C2 (l’Aversa Normanna) la proroga non viene concessa e quindi il termine ultimo per la messa in agibilità dello stadio, è il 30 Giugno. Chiaramente è ora impossibile rendere agibile lo stadio nel giro di una settimana e quindi il calcio professionistico non approderà a Caserta.

Grande malumore per i tifosi rossoblu che proprio lunedì avevano organizzato una manifestazione in difesa dei colori rossoblù con partenza in corteo dalla Reggia di Caserta fino alla sede di Piazza Vanvitelli. Si prospetta, quindi, un’altra estate rovente in attesa di quelle che saranno le decisioni di Verazzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico