Campania

De Magistris “tenta” il pm Narducci

Giuseppe NarducciNAPOLI.Le due cose magari non sono collegate, però saltano all’occhio. Da un lato, la decisione del pm Giuseppe Narducci, titolare di tante superinchieste (Calciopoli, le presunte collusioni di Nicola Cosentino con la camorra), di chiedere un’aspettativa al Csm; …

… dall’altro, i rumors che lo vorrebbero tra i papabili per la nuova giunta di Napoli guidata da Luigi De Magistris. La delega? Va da sè, alla sicurezza, anche se De Magistris ha più volte affermato l’inutilità di un “assessorato alla legalità”. Eppure, secondo indiscrezioni confermate dall’agenzia Agi, Narducci potrebbe essere cooptato nell’esecutivo post-Iervolino.

Siamo nel campo delle ipotesi. Certa è invece la richiesta di aspettativa. Il plenum del consiglio superiore della magistratura si riunirà domani per discutere della richiesta e decidere.

Un altro nome che circola insistentemente è quello di Francesco Forgione, ex presidente della commissione antimafia sotto le insegne di Rifondazione comunista (ora è vendoliano). Anche il Pd non sta a guardare: i democratici sosterranno l’azione di governo di De Magistris a Palazzo San Giacomo e forniranno al sindaco una rosa di nomi che non sono probabilmente di esponenti del partito, ma di personalità della società civile in quota Pd.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico