Gricignano

Il parco di Corso Umberto in stato di abbandono: protestano i cittadini

 GRICIGNANO. E’ l’unico polmone verde del centro urbano, eppure da mesi e mesi si trova in preda al più totale abbandono.

Parliamo del parco pubblico “Mazzoni” di corso Umberto che, pur essendo aperto per alcune ore al giorno, è praticamente inagibile: i viali sono pieni di sporcizia, nelle aiuole vi sono erbacce che hanno ormai superato il metro di altezza, la fontana è un ricettacolo di spazzatura, molte giostrine sono rotte, così come alcuni lampioni dell’illuminazione. Anche il campo di calcio e i campi di tennis sonoinutilizzabili. Senza dimenticare l’area del campo di calcetto con annessi spogliatoi, sequestrata nel settembre scorso e da allora finita nel dimenticatoio, con i conseguenti danni dovuti all’incuria. Dulcis in fundo, nel parcheggio adiacente al campo di bocce e alla pista di pattinaggio si è ben pensato di creare l’area di sosta per i camion della spazzatura.

Eppure parliamo di uno spazio, che rappresenta l’unico polmone verde cittadino, rimesso a nuovo solo pochi anni fa e che ora si trova in una condizione pietosa e che mette a rischio anche l’incolumità dei fruitori del parco.

Tra l’altro, lo stato di inagibilità dell’area sta bloccando diverse attività sportive e sociali, come una scuola calcio locale e il campo estivo per i bambini della scuola elementare che, dopo il grande successo dello scorso anno, doveva essere riproposto per il prossimo mese di luglio.

Da qui le proteste di giovani, anziani e genitori degli alunni che chiedono alla commissione straordinaria che governa il Comune di provvedere a far restituire dignità al parco pubblico, rendendolo agibile in vista dell’estate.

Le immagini cheproponiamoparlano da sole:

Parco pubblico nel degrado – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico