Aversa

“StopOpg”, sit davanti all’ospedale “Saporito”

Opg di AversaAVERSA. Martedì 17 maggio, a partire dalle ore 10, di fronte all’Ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa, in via San Francesco, si terrà un sit-in del comitato ‘StopOpg’.

I recenti fatti avvenuti nell’Opg di Aversa, con 4 morti in poco più di 4 mesi, uno la scorsa settimana per soffocamento e tre per suicidio, richiedono senza dubbio un intervento immediato delle istituzioni. Il comitato ‘StopOpg’, nato da un folto cartello di associazioni e sindacati che operano nei settori della salute mentale e penitenziario, chiede che si applichi la legge e si provveda all’immediata chiusura di tutti i sei Opg italiani.

“Ma non basta. – si legge in una nota del comitato – Lo Stato italiano ha dimostrato tutta la sua inerzia, le istituzioni la loro inadeguatezza. Basti pensare che da quando con un apposito Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri è stata stabilita la chiusura delle strutture, il numero degli internati è inspiegabilmente lievitato, passando da meno di 1300 del 2007 agli oltre 1400 di oggi. Si assumano iniziative straordinarie, senza escludere la nomina di commissari ad acta che, a partire da Aversa, attraverso la definizione di una vera e propria road map, indichino tempi certi per la chiusura, dando solide garanzie sul reinserimento e il sostegno agli internati nel loro percorso di recupero”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico