Aversa

I ragazzi della “De Curtis” portano in scena “Masaniello”

 AVERSA. Altro grande successo per la scuola media statale “Antonio de Curtis” di Aversa, guidata dalla professoressa Olga Iorio.

“Masaniello” è stato il musical messo in scena dall’equipe della scuola con ragazzi che sembravano attori. Gli alunni si sono esibiti in canti, balli, recitazione sullo scenario napoletano della prima metà del ‘600. Due gli spettacoli messi in scena, sulle tavole del teatro “Metropolitan” di Aversa, uno di sera, il secondo di mattina, dedicato ad una piccola alunna de ceduta per un male incurabile.

Uno spettacolo senza precedenti ed un successo che si aggiunge agli altri già noti: “Il Gobbo di Notre Dame”, “Scugnizzi”, “Grease”. Gli alunni delle tre classi hanno saputo regalare con la loro performance alla platea momenti di forti emozioni. Entrati nelle varie parti, hanno saputo rispettare la tempistica, curare la mimica, essere reali anche nelle parti che recitavano. Bravi nella creazione di un vero e proprio pathos, di un fillingcon gli spettatori che hanno dimostrato di apprezzare quanto la scuola media “de Curtis” ha saputo, per l’ennesima volta, mettere in scena.

I commenti degli intervenuti non potevano che essere estremamente positivi anche per le grandi potenzialità di alcuni tra i personaggi più di rilievo che potrebbero essere considerate vere e proprie risorse per il mondo dello spettacolo.

A loro la dirigente scolastica professoressa Olga Iorio ha formulato gli auguri di un prestigioso futuro e alle docenti Marisa Oliva, Maria Spezzaferri ed Emiliana Virgilio un ringraziamento per il forte impegno profuso, la dedizione e l’amore per il proprio lavoro, per la professionalità dimostrata, ed un ringraziamento a tutti quelli che si sono resi disponibili affinché la manifestazione avesse successo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico