Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Corvino: “L’amministrazione ha distrutto iniziative culturali di successo”

Antonio CorvinoCASAL DI PRINCIPE. “Conosco e rispetto la professionalità della signora Madonna, ma probabilmente l’amministrazione di cui fa parte ha fatto decadere un grosso progetto per la rinascita culturale di Casal di Principe”.

Lo afferma Antonio Corvino, consigliere di opposizione, che commenta le ultime iniziative del vicesindaco Maria Rosaria Madonna. “L’amministrazione in carica – spiega l’ex assessore – non ha voluto portare avanti programmi che in tre anni hanno visto migliaia di persone incontrarsi per andare a visitare ‘I presepi per le strade’, come era denominato il progetto, che, oltre a far socializzare i cittadini casalesi, aveva attirato l’attenzione anche di quelli di altre provincie e addirittura di altre regioni, come Liguria e Toscana”.

Inoltre, aggiunge Corvino, “sono state eliminate iniziative importanti come i ‘Giochi senza quartiere’, arrivati all’ottava edizione, il Carnevale, che vantava ben cinque edizioni, così come ‘Estate a Casal di Principe’ e il torneo di calcio delle scuole locali, che ha registrato tre edizioni, oltre a tutti gli altri eventi culturali programmati dal sottoscritto”.

Per il consigliere “sono state messe da parte anche le associazioni, vera anima di questi progetti ed oggi escluse da qualsiasi programmazione”. Corvino si chiede: “Come è possibile distruggere una serie di iniziative, ormai consolidate tra la comunità, solo perché promosse da un amministratore che ora si trova in minoranza. Il danno non lo si fa all’amministrazione ma a tutta la cittadinanza. E proprio la cittadinanza oggi si ritrova con un’amministrazione che ha speso il doppio dei soldi rispetto al passato, senza neanche accorgersi degli eventi organizzati”.

Il consigliere dà un consiglio al vicesindaco Madonna: “Mi consenta, la signora Madonna, un suggerimento: lavori con la sua intelligenza, senza farsi affiancare da nessuno degli altri amministratori di maggioranza che fino ad ora nulla hanno fatto per il nostro paese, non solo in tema di cultura. Sembra che tutti gli eventi annunciati girino intorno a qualche personaggio solo per pubblicizzare le sue attività, oscurandone altre che coinvolgono la cittadinanza. Coinvolgere Don Luigi Merola in questi eventi è opportuno, ho avuto già modo di farlo conoscere agli studenti nel 2009. Intanto, faccio un in bocca al lupo, di verso cuore, alla signora Madonna, per il suo incarico amministrativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico