Campania

Napoli, aggredito l’inviato di “Striscia” Luca Abete

Luca AbeteNAPOLI. La notizia arriva dalla sua pagina ufficiale su Facebook, sulla quale Luca Abete, inviato di “Striscia la Notizia”, commenta con amarezza la brutta esperienza vissuta sul set del suo ultimo servizio.

Il luogo è Quarto, in provincia di Napoli, dove in un parcheggio della Regione Campania sostano circa 80 mezzi nuovi, acquistati con fondi europei nel 2008 e mai utilizzati. Erano le 13.30 di mercoledì 13 aprile quando, intento a documentare l’ennesimo spreco di denaro pubblico, l’inviato veniva accerchiato e strattonato da un gruppo di dipendenti che, non gradendo le riprese, hanno provato prima a impadronirsi della telecamera, danneggiandola, e poi a prendersela con l’uomo dalla “pigna in pegno”, aggredendolo, il quale non ha potuto far altro poi che abbandonare il luogo. L’intervento dei carabinieri di Pozzuoli ha poi concesso ad Abete di terminare il suo reportage.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico