Sant’Arpino

Legambiente, “Non ti scordar di me” alla scuola materna

Il sindaco Di Santo con i ragazziSANT’ARPINO. Grande festa venerdì mattina per i piccoli alunni della scuola materna Rodari. Si è svolta, infatti, nel cortile antistante la scuola, la manifestazione intitolata “Non ti scordar di me – Operazione scuole pulite” …

… organizzata da Legambiente con la collaborazione dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo. Per l’occasione l’esecutivo locale ha fatto piantare una siepe che fa da recinzione all’edificio e serve ad abbattere i rumori e l’inquinamento dovuti al traffico e ha allestito una nuova pavimentazione dell’area giochi con un materiale antiurto in gomma riciclata. I volontari, nell’arco della mattinata, hanno spiegato ai bambini come avviene la piantumazione, come si fa a riciclare i materiali, hanno svolto un laboratorio di riciclaggio, creando un piccolo innaffiatoio da una bottiglia vuota di detersivo liquido e descritto le regole più importanti per una corretta raccolta differenziata.

“Piccole grandi azioni per migliorare la qualità degli edifici scolastici e mettere in pratica la sostenibilità – ha dichiarato il presidente del circolo atellano di Legambiente Antonio Pascale – perchè, malgrado il depauperamento delle risorse, la scuola si conferma come luogo primario per la formazione alla cittadinanza e per la sperimentazionedella convivenza civile e rafforza il suo ruolo strategico nell’educare ad una società più attenta e rispettosa. Desidero ringraziare – ha concluso – l’intera amministrazione comunale e, in particolare, il sindaco Di Santo per aver fortemente voluto questi interventi e per essere stato sempre presente in questi giorni in cui sono stati svolti i lavori alla scuola Rodari, confermando la sua sensibilità e disponibilità quando si tratta di dare vita ad iniziative così importanti”.

“E’ stato entusiasmante – hanno dichiarato il sindaco Di Santo e gli assessori Raffaele Lettera e Giuseppe Lettera – vedere l’interesse dei bambini e il loro coinvolgimento nel conoscere le regole della piantumazione di una siepe o del riciclaggio dei materiali. I nostri ragazzi sono attentissimi a tutto quanto li circonda e accade nel mondo ed è per questo che devono poter trovare espressi anche nella scuola i loro bisogni più sentiti. Rinnoviamo il nostro plauso e la nostra completa disponibilità a Legambiente affinchè dalla collaborazione nascono sempre più spesso iniziative di convivenza civile e di impegno sociale come questa, utili non solo per la riqualificazione dei complessi scolastici, ma anche a riportare l’attenzione sulle problematiche che la scuola vive ogni giorno. E’ fondamentale creare occasioni che suscitino negli studenti e, più in generale, in tutta la comunità scolastica un rapporto attivo e dinamico con la scuola intesa anche come bene comune e come ambiente da salvaguardare, tutelare e valorizzare. Un ringraziamento infine – hanno concluso – al responsabile Salvatore Castiglione e a tutti gli uomini della Multiservizi per l’impegno e la dedizione che hanno dimostrato anche in questa occasione”. Il sindaco ha poi annunciato che a breve l’intera scuola Rodari sarà interamente ritinteggiata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico