Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Sversano abusivamente rifiuti speciali: arrestati due operai

 MARCIANISE. Gli agenti del posto fisso di Casapesenna, coordinati dal dottor Alessandro Tocco, hanno arrestato, all’interno di uno stabilimento della zona industriale di Marcianise, due operai di una ditta incaricata di eseguire dei lavori di ampliamento dei capannoni adibiti a magazzino.

I due, A.A., di 48 anni, e L.M., di 36, sono stati sorpresi con un camion ed un escavatore a sversare abusivamente ed occultare nel terreno circa 30 metri cubi di rifiuti di demolizione. Dalle indagini emergeva che i rifiuti erano stati prelevati in un cantiere edile di Casoria per essere smaltiti in una discarica autorizzata di Dugenta, nel beneventano, come risultava dalla documentazione in possesso degli operai, ma di fatto scaricati a Marcianise. Entrambi gli operai sono stati assegnati ai domiciliari mentre altre sei persone sono state denunciate in stato di libertà.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico