Caserta

Zona 167, Falco: “Che politica scellerata”

Luigi FalcoCASERTA. Continua il giro in città del candidato sindaco Luigi Falco che, soffermandosi nella zona 167, nota come, anche in quest’area,la situazione non è cambiata.

Nessun progetto è andato avanti e nessuna nuova iniziativa si è intrapresa. Anzi, il quartiere è abbandonato a se stesso penalizzando così le numerose famiglie che ci abitano. “Durante la mia sindacatura – dichiara Falco – Caserta era una città che dava spunti per tante cose da fare. Ora mi accorgo che l’appiattimento della passata amministrazione, figlia di una politica scellerata e quanto mai disfattista, ha reso Caserta una città spenta.Numerosi sono stati gli interventi realizzati per rendere più vivibile il quartiere del ‘Parco degli Aranci’. Incominciando, infatti, dalla viabilità d’accesso, alla costruzione della scuola elementare ‘Luigi Vanvitelli’ con relativa palestra. Siamo stati attenti agli sportivi realizzando una pista per corridori, abbiamo inaugurato piazza Santa Maria delle Beatitudini, stavamo realizzando anche altri progetti che sicuramente riprenderemo e concluderemo.Insomma si era in continuo movimento e Caserta continuava la sua scalata verso la vetta della classifica della vivibilità in Italia. Ora, grazie alla cattiva gestione della sinistra Caserta è al terzultimo posto. Confido nei casertani che ben sapranno scegliere i giusti amministratori dimenticando le logiche spartitorie della politica e premiando chi le promesse le ha mantenute. Chi ha trasformato gli impegni in atti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico