Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, concluse le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia

 CASAPESENNA. Domenica 27 marzo c’è stata la conclusione dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, organizzata dall’amministrazione comunale guidata da Fortunato Zagaria.

L’evento, organizzato dall’assessore alla pubblica istruzione Raffaele De Rosa e dall’assessore alla Cultura Domenico Fontana, in sinergia con l’associazione FareAmbiente Casapesenna, è perfettamente riuscito. La manifestazione si è aperta con il corteo degli Sbandieratori di Borgo Fontana di Roccomonfina, composto da una quarantina di figuranti tutti in costumi medievali, che è partito dalla casa comunale e ha percorso le principali strade della cittadina, per poi giungere in piazza Petrillo dove ad attenderli c’era un bagno di folla.

Lì gli sbandieratori hanno dato vita ad una bellissima esibizione e di seguito l’intero corteo si è spostato nei pressi del Monumento dei Caduti in guerra, dove ad aprire la scaletta degli interventi è stato il vicesindaco Lello De Rosa che ha ringraziato l’intera cittadinanza per essere intervenuta calorosamente, insieme a tutte le autorità politiche e religiose, le associazioni e gli istituti scolastici del territorio, ovvero la Scuola Elementare Statale, la Scuola Primaria di Secondo Grado “Pascoli” e l’Istituto Scolastico Paritario “Giardino D’Infanzia”, rispettivamente con i propri dirigenti e docenti, che hanno fatto esibire i propri alunni in una piccola commedia, leggendo poesie e mostrando cartellonistica varia tutto inerente alla storia dell’Unita d’Italia. Inoltre ha tracciato un breve discorso che ripercorreva i primi 150 anni dell’Unità, per poi soffermarsi sull’importanza dell’unità in un momento in cui le divisioni all’interno del nostro paese sono sempre maggiori e di come l’intera amministrazione abbia voluto fortemente questa manifestazione.

In seguito si è avuto anche l’intervento del parroco don Luigi Menditto che ha tracciato una breve storia della comunità di Casapesenna augurandosi che sia sempre più solida ed abbia la capacità di andare avanti e che sia in grado di superare qualsiasi ostacolo. Il momento clou della manifestazione è stato quello toccante della cerimonia dell’alzabandiera dove l’intera popolazione si è stretta a se intonando l’inno di Mameli. A manifestazione conclusa i tanti bambini presenti si sono riversati con immensa gioia per l’intera piazza facendo volare nel cielo numerosi palloncini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico