Maddaloni - Valle di Maddaloni

Degrado in Via Napoli: polemica tra Cioffi e Cerreto

Alessandro CioffiMADDALONI. L’associazione Civitas è, attraverso il suo presidente, Alessandro Cioffi, interviene sulla discarica di Via Napoli e sulla querela fattagli dal sindaco Cerreto di cui si è discusso anche in Consiglio comunale.

“Mi corre l’obbligo di ringraziare il Pd ed il suo capogruppo, Carmine Addesso, per aver richiamato il Consiglio sul problema della discarica a cielo aperto di Via Napoli, a ridosso della scuola Pertini. Una scuola frequentata da bambini ed ancora esposta alla precaria situazione igienico-ambientale. Se la massima autorità sanitaria della città non prende provvedimenti, allora sarò costretto anch’io a ricorrere alle vie legali al fine di rimuovere l’immondezzaio che si presenta in un’area a forte densità abitativa. Se la strada tracciata dal sindaco è quella della querela, io non ho difficoltà a stargli dietro”.

“Stamane – continua Cioffi – sono stato nuovamente sul posto. E’ rimasto tutto come era prima. Con l’eccezione di una scuola tenuta in perfetto stato dal Dirigente, che ha provveduto alla pulizia dell’area verde antistante l’edificio. Una scuola che fa a cazzotti con un circondario attrezzato a parcheggio di auto bruciate, di pneumatici che fuoriescono dalle stesse e di malandati contenitori di plastica all’interno di quello che rimane delle carcasse delle auto in sosta perenne. Se questi sono attacchi alla persona del sindaco, non esiterò a farli tutti i giorni. E’ più forte di me. Io conosco fino in fondo il significato del senso civico e il rispetto che si deve alla persona. L’educazione fortunatamente accompagna il mio vivere di cittadino onesto a cui nessuno può togliere il diritto di esprimersi”.

“Il sindaco Cerreto – chiarisce Cioffi – non può assolutamente associare l’attività di denuncia che l’Associazione porta avanti con quelli che dice essere duri attacchi alla sua persona. Poi se ne è convinto, è giusto ricorrere alla volontà terza di chi è deputato a dirimere la questione. Io credo ciecamente nella giustizia e non la condanno come una certa politica è abituata a fare quotidianamente”.

La polemica continua e la vicenda della discarica di Via Napoli sembra sempre più destinata alle aule di giustizia. Il presidente della Civitas è.. non fa un passo indietro e aggiunge: “La questione ambientale grava in modo pesante sulla città. Deve essere affrontata con somma urgenza. Non si può perdere altro tempo. L’incuria di Via Napoli è uno sconcio per la città ed è un pericolo per la salute dei cittadini. Oltre alla discarica, nel circondario insistono le case popolari poco distante dai raccoglitori traboccanti di immondizia quando il sevizio di raccolta non è assicurato dalla ditta incaricata. Ai contenitori pieni – conclude Cioffi – si associano ammassi di rifiuti indifferenziati, che oltre a rendere l’aria irrespirabile provocano sgorgate di liquidi che sono lasciati al suolo e ripuliti solo dalla pioggia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico