Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Videopoker illegali, denunce e sequestri in un bar

 CASAL DI PRINCIPE. I poliziotti del posto fisso di Casapesenna, agli ordini del vicequestore aggiunto Alessandro Tocco, nel corso di un controllo in un bar situato in via Difesa Casale, …

… hanno denunciato sette persone per violazione dei reati di gioco d’azzardo e resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, oltre a provvedere alla chiusura del locale per 30 giorni in quanto costituiva pericolo per l’ordine e la moralità pubblica. In una saletta situata nelle adiacenze del bar si trovavano videopoker che venivano attivati da un congegno elettronico, non in regola con la normativa vigente, poiché non collegati, per via telematica, al Monopolio di Stato. Pertanto si procedeva anche al sequestro dei videopoker e alla varie contestazioni amministrative. In quella circostanza, il titolare del bar, di Casal di Principe, rivolgeva frasi ingiuriose ai poliziotti, che lo denunciavano per oltraggio a pubblico ufficiale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico