Campania

Camorra, dieci arresti contro clan Reale

 NAPOLI. Dieci persone ritenute affiliate al clan Reale, attivo nel rione Pazzigno del quartiere di San Giovanni a Teduccio, sono state arrestate dagli agenti della squadra mobile di Napoli.

Le accuse sonodi associazione per delinquere di tipo mafioso. Due delle dieci ordinanze di custodia cautelare sono state notificate in carcere a persone già detenute per altri reati. In manette anche tre donne. Le ordinanze di custodia cautelare hanno permesso di azzerare i vertici del sodalizio criminale.

Le indagini, coordinate dalla Dda e condotte dalla squadra mobile partenopea, coordinata dal primo dirigente Vittorio Pisani, hanno portato alla ricostruzione delle attività illecite della cosca e di una serie di episodi delittuosi, tra cui l’omicidio di Patrizio Reale, elemento apicale della cosca, avvenuto l’11 ottobre 2009. Il clan Reale, sottolineano gli inquirenti della Dda, si contraddistingue – come gli altri gruppi criminali operanti nella zona orientale di Napoli – per “l’elevato grado di militarizzazione e per la violenza impiegata nello scontro con le fazioni avverse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico