Orta di Atella

Dibattito su Samuel Beckett al Centro Studi ‘Stanzione’

Samuel BeckettORTA DI ATELLA. Grande successo per il convegno tenutosi domenica 25 gennaio al Centro Studi “Massimo Stanzione” di Orta di Atella. Il professor Luigi Mozzillo e l’architetto Alessandro Di Lorenzo, coadiuvati dalla dottoressa Mimma Arena, hanno tenuto un dibattito sulla figura del drammaturgo irlandese Samuel Beckett.

Dopo la proiezione iniziale di filmati e schede didattiche redatte da Di Lorenzo, è seguita la proiezione di una delle opere teatrali più controverse del novecento: “Finale di Partita”. Nonostante la complessità dell’argomento i convenuti sono stati affascinati dal dibattito-dialogo che ha seguito la proiezione dell’opera. Dopo varie diapositive della Dublino beckettiana, Di Lorenzo ha tenuto un ampio discorso letterario-filosofico sulla poetica teatrale del novecento, facendo similitudini e differenzazioni con l’altro grande drammaturgo del novecento, Bertoldt Brecht. Al termine del filmato il dibattito è continuato con il professor Mozzillo sul tema del senso della vita anche in ambito escatologico- cristiano. Tutto ciò rappresenta una pietra miliare nella cultura atellana ponendosi come punto di partenza per una rinascita spirituale e culturale dell’ager atellano. Dopo il successo dell’esperienza del teatro dell’ assurdo beckettiano si sta stilando un programma di incontri teatrali, che vedrà la luce nei prossimi mesi.

Il Centro Studi “Stanzione”, nella figura della dottoressa Arena, collante e stimolatrice di eventi culturali, rappresenta un barlume di luce nella terra ortese, baluardo di speranza e di comunione sociale. Dobbiamo tutti sperare che il talento della dottoressa Arena sia di sprono alla rinascita culturale atellana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico