Italia

Lotteria Italia, a Genova il primo premio da 5 milioni

 ROMA. È stato venduto a Genova il biglietto della Lotteria che ha vinto il primo premio di 5 milioni di euro. Il fortunato possessore del tagliando serie M 126172 si è infatti aggiudicato la fetta più ricca del montepremi.

Il tagliando da 2 milioni ha invece il numero di serie A 154247 ed è stato venduto a Ceglie Messapica. Il terzo da 1,5 milioni, serie E 744303, è stato staccato ad Ascoli Piceno. A Gallicano nel Lazio (serie I 918769), Roma (L 486838) città, Napoli (C 958353 ) e Frascati (C 894871) gli altri biglietti fortunati che si sono aggiudicati la prima e più cospicua serie di premi.

Serata di estrazioni della Lotteria Italia, abbinata al programma I migliori anni su Rai 1. Sono 67 i biglietti vincenti, in calo rispetto ai 91 dello scorso anno, che rispecchiano l’andamento fortemente negativo delle vendite: -18% rispetto alla passata edizione. In questa edizione i biglietti della Lotteria Italia venduti sono stati 9.573.980 per un incasso totale di 47.869.900 euro. Considerando i premi assegnati nel corso delle trasmissioni televisive e le vincite ottenute grazie alla lotteria istantanea abbinata al biglietto della Lotteria Italia, sono stati già distribuiti premi per oltre 17,2 milioni di euro.I vincitori hanno 180 giorni per ritirare i premi. Anche in questa edizione della Lotteria Italia è Roma la città dove sono stati venduti più tagliandi: in totale, infatti, nella Capitale sono stati venduti ben 1.644.050 biglietti, pur in calo (-15,8%) rispetto dell’edizione 2009-2010. Secondo posto per Milano ma molto staccata con 615.890 tagliandi, mentre è Bologna a conquistare la medaglia di bronzo con 336.410 biglietti.

IL PRESUNTO MILIONARIO RINGRAZIA. Un fax per annunciare la vittoria. “Grazieeeeee. Volevo ringraziarvi per avermi dato la felicità. Sono siciliano, padre di 3 figli. Sono venuto a Genova per cercare lavoro ma l’ho trovato a Roma e ora vivo qui. Adesso però ho un futuro e vivo più sereno”. Si è manifestato così il fortunato titolare del tagliando serie M126172 che si è aggiudicato il primo premio della Lotteria Italia: 5 milioni di euro. Il tagliando vincente è stato comprato a novembre nel bar tabaccheria di via Piandilucco 2, a Pegli. Il titolare, Edoardo Bertorello, dopo il fax, arrivato alle 11,40, ha ricevuto anche una telefonata. “Buongiorno – ha detto l’anonimo padre di tre figli – volevo ringraziarvi di persona”. Quando il tabaccaio gli ha fatto i complimenti e gli ha detto “non si monti la testa” lui ha risposto “non posso permettermelo, ho tre figli da tirare su”. Ma non tutti sono pronti a giurare sulla rivendicazione giunta via fax e telefono. C’è chi dice che il vero vincitore sia il “gommista che ha chiuso per ferie” o anche un “commerciante della zona” ma il fax arrivato dal padre siciliano di tre figli ha tolto ogni dubbio. “Da ottobre 2010 abbiamo venduto 350 biglietti della Lotteria Italia – ha detto il titolare della tabaccheria, Bertorelli – e sono circa 50 gli abitanti di Pegli habituè della nostra tabaccheria”. L’uomo si è già recato in banca per chiedere chiarimenti sulla quota della vincita (il 2%) che spetta al rivenditore.

SECONDI PREMI.Questi i dieci biglietti di seconda categoria che vincono ciascuno 100 mila euro:
E 061950 venduto a Milano
A 927159 venduto a Roma
M 026342 venduto a Erice (Trapani)
M 554888 venduto a Bentivoglio (Bologna)
C 629799 venduto a Stradella (Pavia)
G 411714 venduto a Passo Corese (Roma)
C 848085 venduto a Frosinone
G 350279 venduto a Mirabella Eclano (Avellino)
D 198318 venduto a Lisciano Niccone (Perugia)
I 297439 venduto a Ravenna

TERZA CATERGORIA.Questi i 50 biglietti vincenti di terza categoria da 20 mila euro ognuno:
F357191 venduto a Salerno
F937687 venduto a Roma
L940249 venduto a Genova Pegli (Genova)
G119068 venduto a Capalbio (Grosseto)
D115325 venduto a Udine
D006817 venduto a Legnano (Milano)
L120288 venduto a Torino
M042255 venduto a Venezia
M188907 venduto a Palombaio (Bari)
G947259 venduto a Bologna
C083728 venduto a Montegrotto Terme (Padova)
D974086 venduto a Chiaravalle (Ancona)
B783678 venduto a Altavilla Vicentina (Vicenza)
I420076 venduto a Prato
M546979 venduto a Atena Lucana (Salerno)
E459494 venduto a Carinola (Caserta)
B330844 venduto a Pietra Ligure (Savona)
B556580 venduto a Milano
A591365 venduto a Verona
G822766 venduto a Magliano Sabina (Rieti)
I740413 venduto a Cercola (Napoli)
E858113 venduto a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza)
A478239 venduto a Colle di Fuori (Roma)
L218934 venduto a Parma
G440613 venduto a Chiusi Stazione (Siena)
L816026 venduto a Bagno a Ripoli (Firenze)
L351014 venduto a Roma
I804847 venduto a Bologna
L158822 venduto a Benevento
A090555 venduto a Frabosa Sottana (Cuneo)
G054648 venduto a Roma
C829800 venduto a Tolfa (Roma)
M918269 venduto a Capena (Roma)
A286554 venduto a Cameri (Novara)
A724142 venduto a Campogalliano (Modena)
A770305 venduto a Lucca
L855840 venduto a Faenza (Ravenna)
F628080 venduto a Modena
L182007 venduto a Taormina (Messina)
I442826 venduto a Lequile (Lecce)
I569676 venduto a Bagno a Ripoli (Firenze)
L261113 venduto a Castel Maggiore (Bologna)
C357657 venduto a Roma
I747407 venduto a Civitavecchia (Roma)
C028501 venduto a Corsico (Milano)
L302971 venduto a Mazara del Vallo (Trapani)
D610836 venduto a Gallicano nel Lazio (Roma)
E962682 venduto a Salbertrand (Torino)
C568047 venduto a Tolfa (Roma)
A689331 venduto a Verona

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico