Italia

Bimba di dieci mesi in ospedale per lesioni: indagati i genitori

Policlinico Gemelli di RomaROMA. Una bimba di dieci mesi ègiuntaalPoliclinico Gemelli di Roma con un trauma cranico e lesioni su tutto il corpo. Un caso probabilmente legato a maltrattamenti in famiglia.

La piccola, di San Felice a Circeo, nel pomeriggio di sabatoè stata trasportata in ambulanza, prima all’ospedale di Terracina, poi, per la gravità delle condizioni, al Policlinico,dal personale del 118, avvertito dalla madre, spaventata perché non riusciva a darle la pappa, scoprendo immediatamente che presentava diversi traumi.I sanitari hanno avviato terapie e monitoraggi attraverso esami clinici e strumentali per valutare le entità delle lesioni sul corpicino, e la loro evoluzione.

La struttura ospedaliera ha denunciato il caso ai carabinieri di Terracina che hanno ascoltato il padre della bambina, poi la madre e il nuovo compagnio di quest’ultima. La coppia, infatti, è da tempo separata e l’affidamento della piccola è diviso fra i due. I due uomini sono entrambi manovali, lei è una bracciante agricola. Sentiti anche amici e conoscenti. La madre ha riferito ai carabinieri che il giorno precedente la piccola aveva passato la giornata con il padre.

La procura di Latina ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di maltrattamento aggravato da lesioni. Il pm Raffaella Falcioni, titolare dell’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia, ha disposto una consulenza tecnica per fare luce sulle cause del trauma cranico e delle lesioni riportate dalla piccola. Al momento, secondo quanto si è appreso, non è ancora chiaro dove e come siano state procurate le ferite alla bimba. Intanto, le condizioni della bimba sono stazionarie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico