Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

“Basta discriminazioni”, promossa la “Fiaccolata del Riscatto”

 CASAL DI PRINCIPE. Le associazioni Alba Nova, Noi Insieme, Il Centenario, Amici di Piazza Villa, Nostra Signora di Fatima, Comitato di Quartiere Piazza Mercato, Casale ai Giovani, A.e.o.p. e tutte le Parrocchie di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna, i gruppi e la società civile, …

… hanno organizzato per sabato 5 febbraio la “Fiaccolata del Riscatto” che partirà da Casapesenna, attraverserà San Cipriano e giungerà nel parco Don Diana a Casal di Principe. Martedì 1 febbraio, alle ore 16, si terrà una conferenza stampa nella sala della parrocchia Maria SS. Preziosa di Casal di Principe per illustrare l’evento. Gli organizzatori denunciano la “discriminazione” in atto verso i cittadini di questi Comuni tristemente noti per essere “regni” di camorra.

“Il momento di crisi che, in questo periodo, sta attraversando l’Italia ha provocato il collasso di tutte le attività economiche, incrementando la disoccupazione e le tensioni sociali che, nell’Italia meridionale, ha assunto proporzioni superiori rispetto al resto d’Italia”, dichiarano i promotori, per i quali “si è diffusa, l’ingiusta opinione che la popolazione della provincia di Caserta ed in particolare i cittadini di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna vivono nell’illegalità e non si oppongono a chi non rispetta le regole della pacifica convivenza. Infatti, basta essere nati o residenti in questo territorio per: pagare premi assicurativi elevatissimi o ricevere disdette delle polizze assicurative, pur non essendo mai stati coinvolti in sinistri stradali; essere esclusi dalle gare di appalto, pur non essendo coinvolti in inchieste giudiziarie; non essere assunti, essere discriminati nei luoghi di lavoro, essere licenziati, pur essendo in possesso di titoli di studio e competenze lavorative”.

“Ciò è inaccettabile – concludono – per cui le associazioni, le parrocchie, i gruppi e la società civile d hanno deciso di organizzare iniziative per: favorire il riscatto dei cittadini che non accettano più di essere discriminati; promuovere la cultura della legalità; favorire lo sviluppo dell’occupazione; garantire la tutela dell’ambiente e del territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico