San Marcellino

Cultura e integrazione, convegno di LiberaMente

Gimmi CangianoSAN MARCELLINO. Si terrà domenica mattina, alle ore 10, il primo convegno organizzato dall’associazione “LiberaMente” presso l’Istituto Religioso di Santa Teresa del Bambin Gesù in via De Paola a San Marcellino.

Interverranno l’assessore provinciale alle politiche del lavoro Gimmi Cangiano (nella foto), cittadino di San Marcellino, il parroco esperto in problematiche interreligiose della diocesi di Aversa, Don Peppino Esposito, la dirigente scolastica, nonché assessore al comune di Casal di Principe ed esperta in questioni interreligiose, dottoressa Maria Amalia Zumbolo, l’Imam della Moschea di San Marcellino, Nasser Hidoui. A moderare l’incontro/dibattito ci sarà il professor Ettore Cantile, esperto in comunicazione pubblica.

“Abbiamo scelto il titolo del convegno ‘LiberaMente tra il sociale, la politica e la cultura’ – sottolinea il presidente dell’associazione Michele Cimmino – come sintesi delle iniziative che la nostra associazione vuole portare avanti nel prossimo futuro. E abbiamo preso spunto proprio dagli ultimi episodi di violenza e sopraffazione che si sono verificati nella nostra comunità negli ultimi tempi verso gli extracomunitari che vivono nel nostro paese. Per cultura, intendiamo la cultura del rispetto per l’altro, per il diverso per razza e religione. Per sociale, per lo spirito di adattamento e per l’integrazione, attraverso iniziative sociali, appunto, di quanti già hanno problemi di sopravvivenza di per sé. Per la politica, che deve dare risposte al territorio e non solo, in questo momento di crisi del sistema economico e finanziario”.

All’incontro sono stati invitati il sindaco, l’amministrazione comunale, la polizia municipale e tutte le associazioni presenti sul territorio, la Proloco, il Forum della Gioventù, il Comitato Spi-Cgil, la scuola media e la Direzione didattica, oltre alle rappresentanze studentesche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico