Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Tenta di violentare connazionale: arrestato ricercato rumeno

 CASAL DI PRINCIPE. Gli agenti di posto fisso di Casapesenna, guidati dal vicequestore aggiunto Alessandro Tocco, hanno catturato il ricercato rumeno T.I., 23 anni, colpito da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Benevento.

Deve espiare la pena di un anno di reclusione per il reato di ricettazione. All’arresto i poliziotti sono giunti dopo che il rumeno, lo scorso 20 dicembre, a Casal di Principe, aveva tentato di violentare una sua parente di 28 anni. La giovane si ribellava e Tanase la picchiava selvaggiamente. Sul posto, allertata dalla vittima, arrivava immediatamente una pattuglia della polizia che bloccava il rumeno.

Da accertamenti emergeva che Tanase in altre occasioni aveva fornito false generalità al fine di evitare l’esecuzione del provvedimento di cattura per il quale era ricercato. Ma stavolta non traeva in inganno gli agenti che lo arrestavano. Allo stesso tempo, il 23enne veniva denunciato per tentata violenza carnale e lesioni a danno di un’altra ragazza rumena intervenuta per difendere la connazionale, conducendolo nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico