Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Una notte in musica al Museo archeologico sidicino

 TEANO. Una Notte al Museo, diversa da quella descritta nel film omonimo: senza mostri e senza brutte sorprese, ma con tanta musica ed arte. Sabato notte, a partire dalle ore 20 e fino alle ore 2, …

…centinaia di musei in tutta Italia si trasformeranno in contenitori di musica e di danza, per offrire al pubblico l’opportunità di rinnovare il proprio rapporto con l’arte e le testimonianze del passato e di ascoltare, contemporaneamente, la buona musica in tutte le sue manifestazioni.

Quest’anno il Ministero dei Beni Culturali ha voluto che anche il Museo Archeologico di Teano, riconoscendo l’interesse che esso riveste, entrasse a far parte del ristretto numero di siti culturali che ospitano l’annuale appuntamento con la musica. L’invito del Ministero è stato accolto con grande entusiasmo sia dalla Direzione del Museo che dal Sindaco del Comune di Teano Raffaele Picierno e dall’Assessore Rosaria Pentella. Sebbene i tempi fossero molto brevi, è stato subito messo in cantiere un piccolo “cartellone” di spettacoli che certamente incontreranno il favore di quanti vorranno vivere questa inedita esperienza, il prossimo sabato notte, nello straordinario monumento trecentesco in cui sono conservate le testimonianze del nostro passato di Sidicini e di Romani.

Si comincia alle ore 20 con una performance di danza moderna presentata dalle giovani allieve della Scuola di danza “Le Muse”.Alle 21 sarà il Sovrintendente, dott. Salerno, a fare da padrone di casa illustrando ai visitatori, in un breve giro tra le statue, le terrecotte, le monete, i gioielli, le armi, i vasi e i bassorilievi, il modo in cui vivevano e morivano i nostri antenati.

Alle 22,30 si esibirà uno straordinario Gruppo Musicale che molti ricorderanno per aver già visto nei loro camici blu e ascoltato durante la Notte Bianca del 2010: I Blues Gospel Singers, una formazione di 28 musicisti, che presenteranno brani della tradizione gospel, blues e pop: un gruppo che ha trionfato al Festival Gospel di Venezia e ha inciso colonne sonore di importanti film, tra cui quelli di Pieraccione. Seguirà un breve recital di poesie. Sarà, quindi, la volta di un trio musicale – pianoforte, violino e soprano – che presenterà le canzoni della grande tradizione musicale classica napoletana, da Reginella a Malafemmina.

La notteal Museo sarà chiusa dal concerto per Pianoforte e Violoncello che il Maestro Antonio Pompa e la figlia Daniela terranno fino alla mezzanotte e oltre. Durante la serata sarà offerto un assaggio di prodotti tipici e di vini. L’ingresso è gratuito. La manifestazione si tiene con la collaborazione della Pro Loco Teano e Borghi e la Pro Loco Teano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico