Sant’Arpino

Indennità di carica, Udc: “Il Pd pensi a fare proposte concrete&quot

 SANT’ARPINO. “La pervicace volontà di una politica sopra le righe annebbia la vista dei nostri oppositori”. Lo afferma il segretario cittadino dell’Udc Cesario Bortone.

“Anche l’atto di generosità del sindaco, – continua Bortone – che, ricordiamo, devolve per intero l’indennità di carica a due associazioni locali (1500 all’associazione Padre Ziello, 400 euro all’associazione Padre Pio), e novità di questi mesi non percepisce alcun indennità per la carica di consigliere provinciale, fomenta gelosia , odio, ed invidia. Vengono stravolte cifre, responsabilità, verità, in nome, nella circostanza, di un presunto ed inesistente potere – dovere di controllo. Ma gli esponenti del Pd locale vivono la realtà della gente? Sanno questi signori che quotidianamente la gente, in gran numero, si reca al comune per chiedere aiuto per le esigenze più impellenti ed elementari, o vive sulla luna? Sanno gli esponenti del Pd, che l’associazione Padre Ziello assiste tramite l’indennità del sindaco e le provviste del banco alimentare centinaia di famiglie, che altrimenti dovrebbero chiedere l’elemosina agli angoli delle strade? E’ facile sparlare senza nemmeno documentarsi, molto più difficile lavorare per cercare di lenire le difficoltà della gente. Il Pd, farebbe bene, invece di gridare per presunti ed inesistenti scandali, ad invertire la rotta, cercando di onorare il ruolo di opposizione alla giunta Di Santo, con proposte concrete per alleviare le sofferenze dei cittadini, che si aspettano dai partiti più fatti che inutili chiacchiere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico