Italia

Bergamo, tredicenne scomparsa: si teme il rapimento

Yara GambirasioBERGAMO. Si teme il rapimento di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra, nel bergamasco, giovane promessa della ginnastica, scomparsa da venerdì pomeriggio.

La ragazza, intorno alle 18.30 di quel giorno è uscita da palazzetto dello sport del paese, situato acirca 500metri da casa. Era andata a portare uno stereo alle compagne di squadra. Da allora nessuno l’ha più vista. Il suo telefonino risulta spento dalle ore 18.49.

L’allarme è stato lanciato un’ora dopo dai suoi genitori. Carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile hanno perlustrato gli edifici abbandonati della zona e scandagliato il fiume Brembo e il torrente Lesina, finora senza trovare tracce. Ricerche anche in pozzi e cascinali abbandonati. La procura, attraverso il pm Letizia Ruggeri,ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per sequestro di persona.

Imilitari del nucleo investigativo provinciale hanno interrogato familiari, amiche, insegnanti, compagni di scuola, vicini di casa senza risultato. Yara aveva molti amici, successi nella ginnastica, buoni voti a scuola e nessun problema in famiglia, quindi nessun motivo per scappare. Anche nelle ultime telefonate e gli sms del suo cellulare non c’era niente di particolare. E la famiglia (padre geometra di una ditta della zona, madre educatrice in un asilo nido, con altri due figli piccoli) non è in condizioni economiche tali da far pensare a un sequestro a fini di un riscatto. Quindi l’ipotesi è quella che la ragazza sia stata costretta a seguire qualcuno contro la sua volontà.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico