Home

Champions: Milan agli ottavi, Roma vince il Bayern in rimonta

IbraFinalmente le squadre italiane tornano a dominare in Europa. Il Milan è qualificato agli ottavi di finale della Champions League, con un turno di anticipo rispetto alla fine del girone: i rossoneri hanno battuto l’Auxerre 2-0, e sono irraggiungibili al secondo posto in forza del 4-0 del Real in casa dell’Ajax.

Ma è festa anche in casa giallorossa. Una grande impresa, una vittoria che può valere una stagione. La Roma batte 3-2 il Bayern Monaco e lo fa nel modo più avvincente e sofferto possibile.

MILAN. Il Milan espugna il campo dell’Auxerre con il punteggio di 2-0: i gol di Ibrahimovic e Ronaldinho consegnano ai rossoneri tre punti nel match sul campo dei francesi e la qualificazione agli ottavi di Champions League con un turno d’anticipo (girone G). L’Auxerre di Fernandez in campo con il 4-4-1-1. Al 5′ incursione di Sammaritano, fermato in extremis da Ambrosini. All’8′ veloce combinazione Ibrahimovic-Robinho con gran tiro a girare del brasiliano con palla a lato. Al 10′ colpo di testa di Contout con Abbiati pronto alla presa. Al 13′ punizione del polacco Dutka, palla deviata da Gattuso in barriera e splendida respinta di Abbiati in corner. Al 22′ preciso assist di Ibrahimovic per Seedorf che calciava forte sfiorando la traversa. Occasione nitida per il Milan al 40′: un rimpallo favoriva Gattuso che in corsa alzava troppo la mira da buona posizione. Nella ripresa Al 12′ grande opportunità per il Milan: Abate sulla destra serviva al centro Robinho ma il brasiliano non inquadrava la porta francese. Al 20′ il Milan sbloccava il punteggio: veloce triangolazione e palla per Ibrahimovic che lasciava partire un bolide che non dava scampo al portiere dell’Auxerre. Al 43′ iniziativa personale di Pedretti non sostenuta dai compagni di squadra. Al 46′ il neoentrato Ronaldinho con un delizioso tiro a girare firmava il definitivo 2-0.

ROMA.Impresa anche della Roma. I giallorossi battono 3-2 il Bayern Monaco in rimonta. Dopo lo 0-2 con cui si era chiuso il primo tempo (doppietta di Gomez), le reti di Borriello, De Rossi e Totti (su rigore) nella ripresa per il 3-2 finale. Una vittoria che permette alla Roma di ipotecare la qualificazione agli ottavi, anche se c’è ancora una gara da giocare e non perdere. Si comincia con Ranieri che schiera Menez alle spalle di Vucinic e Borriello, in panchina Totti. A centrocampo Greco vince il ballottaggio con Simplicio, De Rossi e Brighi completano il reparto. Van Gaal, privo di tanti titolari, presenta la novità Kraft tra i pali, sulla trequarti c’è Ribery con Kroos e Muller, Gomez è l’unica punta. Tedeschi già qualificati agli ottavi, ma non ancora sicuri del primo posto, Roma seconda e a caccia dei 3 punti per ipotecare la qualificazione. Partono bene i giallorossi che, al 3′, vanno vicini al gol con Borriello: bravo Kraft a respingere il sinistro, poi Vucinic spara alto. Il Bayern non regala nulla, Kroos è pericoloso, ma la Roma lo è di più e, al 23′, Kraft è bravo a opporsi in tuffo a un bel sinistro di Greco, poi Vucinic spreca tutto calciando alto. Buon momento per la Roma che, però, non concretizza e il Bayern la punisce. Al 33′ gran palla di Ribery per Gomez che anticipa Cassetti e batte Julio Sergio. Passano sei minuti e i tedeschi raddoppiano ancora con Gomez, questa volta servito da Muller. La Roma rischia anche il 3-0. Nella ripresa, al 4′, Borriello riapre la partita su assist di Menez, ci credono i giallorossi che, al 16′, vanno vicinissimi al 2-2 con Simplicio e Brighi, ma Kraft è insuperabile. Ranieri al 30′ inserisce anche Totti al posto di Brighi, ma, al 36′, è De Rossi a mettere dentro su assist di Riise e a firmare il 2-2. Al 38′ Kraft atterra Borriello: rigore netto. Sul dischetto va Totti che non sbaglia e sigla il gol del 3-2.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico