Caserta

Da Sun a Università di Caserta: istituita commissione di Ateneo

Pasquale De LuciaCASERTA. Lo scorso 28 luglio il Consiglio Regionale della Campania ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno Trasformazione della denominazione “Seconda università degli studi di Napoli” in “Università degli studi di Caserta – Terra di Lavoro”, …

… proposto dal consigliere regionale dell’Udc Pasquale De Lucia, presidente dell’ottava commissione permanente. Una proposta attesa da diverso tempo a Caserta e che gradualmente potrebbe diventare definitivamente realtà, in virtù della suddetta approvazione in Consiglio Regionale che ha di fatto avviato un iter ben preciso, dando forza a quello molti hanno definito quasi un grido di dolore. Lo scorso 28 ottobre il consigliere regionale Pasquale De Lucia ha chiesto notizie al professor Francesco Rossi, rettore della Sun, sugli sviluppi dell’iter del nuovo percorso di denominazione. Infatti la palla relativa all’individuazione della nuova denominazione dalla Regione era passata al Senato Accademico.

Il rettore Rossi ha risposto martedì scorso al consigliere De Lucia ribadendo che dopo un’ampia discussione, il Senato Accademico ha deliberato di affidare ad una commissione di Ateneo il compito di promuovere un’estesa consultazione sul tema della nuova denominazione della Sun che coinvolga quanto più possibile tutte le strutture organizzative dell’Ateneo (Facoltà e Dipartimenti), le organizzazioni studentesche (Consiglio degli studenti) ed il personale tecnico amministrativo. In questa commissione sono infatti presenti rappresentanti del corpo docente, personale tecnico amministrativo e studentesco. La suddetta commissione è tenuta a sottoporre le proprie proposte al Senato Accademico che assumerà la relativa determinazione.

Soddisfatto il presidente dell’ottava commissione permanente Pasquale De Lucia ha dichiarato: “Mi riempie di orgoglio che questa proposta, sulla quale lavoro da quando ero presidente del Consiglio Provinciale, stia percorrendo velocemente il suo iter, con la speranza di arrivare ad una conclusione positiva che possa ridare dignità e slancio al comparto universitario di Terra di Lavoro, non più succursale di Napoli ma fiero ed orgoglioso di mettere a fattor comune il nome di Caserta. Mi preme ringraziare il rettore Rossi, tutti i colleghi che hanno sostenuto questa azione, il nostro presidente Stefano Caldoro, la giunta regionale e il presidente del Consiglio Paolo Romano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico