Campania

Concerto di Elton John a Napoli, Ue chiede rimborso di 720mila euro

Elton JohnNAPOLI.L’Unione europea chiede al comune di Napoli un rimborso di 720 mila euro per il concerto di Elton John dell’11 settembre scorso.

All’origine della decisione un esposto del leghista Mario Borghezio, che aveva sollecitato la Commissione a verificare se una parte del compenso dell’artista derivasse da fondi europei.

La decisione è stata annunciata dal portavoce del commissario alla Politica regionale Johannes Hahn. “Dopo la nostra inchiesta, abbiamo inviato ieri una lettera alle autorità della Campania e copia al ministro dell’Economia italiano chiedendo che siano rimborsati i 720 mila euro del fondo di sviluppo regionale utilizzati per il concerto di Elton John”, ha dichiarato Ton Van Lierop. Secondo la Commissione che ha cominciato le indagini su segnalazione dell’eurodeputato della Lega Nord, Mario Borghezio, si tratta di un progetto “a breve durata ed effimero che non rientra nel programma operativo Ue che si rivolge a investimenti a lungo termine”.

Il portavoce di Bruxelles ha però precisato che il pacchetto complessivo di 2,25 milioni di euro del fondo di sviluppo regionale affidati alla Campania per un più ampio progetto culturale, continueranno a restare operativi ma da questi occorrerà dedurre e rimborsare i 720 mila euro utilizzati per il cachet di Elton John per il concerto dell’11 settembre 2009.

Lo scorso agosto, ricordiamo, alcune indiscrezioni di stampa riferivano di un’indagine aperta dalla Procura di Napoli sul concerto della star britannica tenuto in occasione della Piedigrotta 2009. Un’inchiesta, basata su ipotesi di reato di abuso di ufficio, e per la quale non risultavano ancora indagati, partita da un esposto anonimo arrivato in Procura che segnalava spese anomale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico