Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Tragedia sul lavoro alla Bd, Uccella “assunto” sei ore dopo la morte

BdMARCIANISE. Dieci persone sono state iscritte nel registro degli indagati per la morte del perito elettrotecnico Renato Uccella, 58 anni, di Capodrise, e del ferimento dell’ingegnere Salvatore Tranchese, di 33 anni, di Scafati (Salerno), …

… precipitatidal tetto di un capannone dello stabilimento “Bd Bulloneria” di Marcianise (Caserta). Il sostituto procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Donato Ceglie, che sta coordinando le indagini, ha disposto ulteriori accertamenti sulla posizione lavoratoriva di Uccella che, secondo le risultanze delle prime indagini dei carabinieri del reparto investigativo di Caserta, risulterebbe assunto da una ditta di costruzione metalmeccaniche del napoletano sei ore dopo la tragedia di Marcianise e, dunque, dopo la sua morte.

Il pm sammaritano ha ordinato anche un controllo sulla filiera degli appalti e subappalti della “Bd Bulloneria” e indagini sul conto dei responsabili del servizio prevenzione e protezione delle ditte che operavano all’interno dello stabilmento nel quale ha perso la vita l’elettrotecnico ed è rimasto gravemente ferito l’ingegnere salernitano, ancora ricoverato in gravi condizioni nell’Ospedale di Caserta.

Il tecnico e l’ingegnere Tranchese, quest’ultimo dipendente della Hagitron di Napoli, dunque, entrambi dipendenti di ditte esterne, stavano effettuando un sopralluogo sul tetto del capannone per verificare la tenuta della copertura della struttura in vista dell’installazione di un impianto fotovoltaico.Perito e ingegnere sono precipitati nel vuoto, da un’altezza di circa dieci metri attraverso un lucernario in plexigas che ha ceduto sotto il loro peso. Uccella, che lascia la moglie e due figlie, è morto durante il trasporto nell’ospedale di Caserta. L’attività nello stabilimento, che si trova nell’area industriale di Marcianise, è stata sospesa a seguito del sequestro disposto dalla magistratura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico