Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Corsi di inglese e di informatica di base gratuiti per i giovani

Gerardo TrombettaMARCIANISE. Per supportare i giovani marcianisani nell’inserimento in un mondo del lavoro sempre più competitivo, l’amministrazione Tartaglione, attraverso l’assessore alle Politiche Giovanili, Gerardo Trombetta, sta collaborando con l’Itis “G. Ferraris”, per promuovere corsi di inglese e di informatica di base sul territorio.

L’iniziativa, rivolta ai ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 28 anni e completamente gratuita, sarà avviata dalla stipula di un’apposita convenzione tra il summenzionato istituto scolastico e l’ufficio Informagiovani. . Seguirà sul sito web del Comune di Marcianise (www.comune.marcianise.ce.it) la pubblicazione del bando di iscrizione. I corsi, che si svolgeranno presso l’aula magna del “Ferraris”, saranno tenuti da esperti.

Alla fine dell’iter didattico sarà rilasciato un attestato valido tra l’altro per l’acquisizione di crediti scolastici. Contemporaneamente l’assessore Trombetta sta portando avanti anche un altro progetto, che prevede l’avvio di corsi per l’apprendimento di tecniche di primo soccorso, e destinato, nella sua fase iniziale, ai presidenti di associazioni sportive. Tutte queste iniziative, promosse dall’amministrazione Tartaglione, fanno parte del piano territoriale delle politiche giovanili, approvato di recente dalla Regione Campania. Si tratta di piattaforme programmatiche che correlano gli interventi rivolti al mondo dei giovani posti in essere da Comuni associati in distretti scolastici.Il Comune di Marcianise è associato a quello di Recale , di San Nicola, e di Capodrise. Ciò significa che i giovani residenti in tali comuni, se interessati, potranno partecipare ai corsi promossi da Marcianise.

In proposito l’assessore Trombetta ha dichiarato: “In piena sinergia con il sindaco Antonio Tartaglione, abbiamo deciso di portare avanti queste iniziative perché riteniamo che offrire sempre nuove possibilità formative ai nostri giovani, che li rendano competitivi nel mondo del lavoro, sia un imperativo categorico per un’amministrazione che voglia davvero fare crescere i propri ragazzi, e con essi la propria città. E’ doveroso rivolgere un ringraziamento al preside dell’Itis, Paolo Tutore e a tutte le persone coinvolte, per la loro sicura fattiva collaborazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico