Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Civicamente: “Riello non ha mantenuto gli impegni”

CivicamenteCASTEL MORRONE. Il movimento “Civicamente” analizza il programma elettorale dell’attuale amministrazione Riello ritenendo palesi, ad ormai pochi mesi dalla scadenza del mandato, che gli impegni assunti con gli elettori non sono stati rispettati, anzi talvolta addirittura sovvertiti.

Riceviamo e pubblichiamo:

Riportiamo fedelmente i punti del programma elettorale di Rinascita Morronese ed esponiamo di seguito obiettivamente (con tanto di fotografie presenti sul nostro gruppo facebook) quanto effettivamente realizzato. “Delocalizzazione area Pip”: delocalizzazione non avvenuta;

“Miglioramento strade comunali”: strade comunali dissestate e rattoppate alla meglio;

“Sviluppo turistico come volano di crescita economica ed occupazionale”: totale assenza di un progetto turistico. Monte Castello versa in uno stato di abbandono di cui risente anche la tradizionale festa dell’8 settembre quest’anno organizzata nella più totale confusione (addirittura la nostra Santa Patrona è stata trasportata in un anonimo furgone anziché in processione);

“Raccolta differenziata con conseguenti significativi risparmi sulle imposte locali”: realizzata con la partecipazione attiva dei cittadini morronesi, non è stata però accompagnata da alcun risparmio a causa di un poco oculato affidamento del servizio;

“Riacquisizione da parte del comune del servizio riscossione tributi da parte del comune con possibili nuove assunzioni”: nonostante i problemi avuti con la ex San Giorgio, recentemente una nuova società si è aggiudicata la gestione del servizio;

“Interventi sulle singole frazioni”: peggioramento della vivibilità negli spazi pubblici e dell’arredo urbano, sono stati addirittura rimossi i fontanini pubblici;

“Creazione di parcheggi”: i parcheggi realizzati al Mazzone e in via Taverna sono insufficienti per capienza e non danno sollievo alle aree critiche del paese;

“Creazione di una struttura unica polivalente per necessità sportive culturali e sociali”: struttura polivalente non creata, inoltre le struttura già esistenti versano in uno stato di abbandono (scomparsa della rappresentativa calcistica locale);

“Sostegno attività singole e di gruppo che diano ricadute positive sull’occupazione”: non è stato creato un terreno fertile per lo sviluppo di opportunità lavorative;

“Sostegno ai giovani aiutandoli ad inserirsi nel mondo del lavoro”: un servizio civile, dei vigili stagionali, possono definirsi per i giovani mondo del lavoro? O sono solo utilizzati come strumenti di clientelismo?;

“Soluzioni tecniche per risolvere il problema della carenza idrica”: completamento della rete idrica realizzato, tuttavia sorgono dubbi circa l’attuale qualità dell’acqua su cui vige una completa disinformazione;

“Ripristino ambientale zone maggiormente deturpate”: comole, sentieri natura, fontana formale attrattive mai ripristinate. Crediamo fermamente che i programmi elettorali debbano essere rispettati poiché rappresentano degli impegni solenni con gli elettori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico