Gricignano

Palpeggia donne e aggredisce vigile urbano: arrestato nigeriano

 GRICIGNANO. Molesta e palpeggia donne nella villa comunale, aggredisce un vigile urbano e, portato in caserma, anche un carabiniere.

E’ successo martedì sera nel parco pubblico di corso Umberto, a Gricignano, quando era da poco iniziato il concerto di Edoardo Bennato.

Intorno alle 22.15 alcune persone si recavano dagli agenti della polizia municipale, in servizio nella zona, segnalando che, davanti all’entrata del parco, un extracomunitario di colore “toccava” qualsiasi donna gli capitasse a tiro, anche nelle parti intime. Al molestatore si avvicinava l’agente Lorenzo Di Lorenzo che notava come l’uomo, un nigeriano di 27 anni, fosse in evidente stato di ebbrezza alcolica. Alla richiesta di documenti da parte del vigile, l’extracomunitario lo aggrediva con violenza, tanto da sbatterlo con le spalle contro la recinzione di ferro del parco. L’agente, nonostante i forti dolori alla schiena, si riavvicinava e, grazie all’aiuto di altre persone, riusciva a bloccarlo a terra. Nel frattempo, arrivavano i carabinieri della stazione di Gricignano, anch’essi in servizio all’interno del parco, che ammanettavano il nigeriano e lo conducevano in caserma dove il giovane non si arrendeva e dava in escandescenze, tanto da aggredire uno dei militari, fino a che veniva rinchiuso nelle camere di sicurezza.

Dagli accertamenti emergeva che il giovane è residente a Gricignano, con permesso di soggiorno scaduto da pochi giorni e in attesa di rinnovo, oltre al fatto che già lo scorso marzo era stato fermato dai carabinieri di Aversa per un episodio analogo, con l’accusa di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, l’aggressore sarà giudicato per direttissima giovedì mattina. Per l’agente Di Lorenzo, il cui intervento è sicuramente da apprezzare, qualche contusione e una prognosi di due giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico