San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

“Appassionato” di scooter rubati di nuovo in manette

Abdelkader AbdelkaderSAN FELICE A C. I carabinieri della stazione di San Felice a Cancello hanno sottoposta a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione Abdelkader Ahmed Mahoud, alias “Abdelkader Abdelkader”, 32 anni, di nazionalità egiziana.

L’extracomunitario era stato già arrestato per lo stesso reato dai carabinieri di Cancello, sotto le generalità di Abdelkader Abdelkader, dopo un controllo mentre circolava a bordo di un ciclomotore in via Napoli. Il giovane era senza documenti, e dalle verifiche sul telaio del ciclomotore Piaggio Liberty era emerso che quel mezzo era oggetto di furto, denunciato nel dicembre 2009 a Napoli centro. Abdelkader, invece, era risultato clandestino sul territorio nazionale, anche se aveva riferito di abitare in via Monticello Volpone. Alla luce di quanto accertato i carabinieri lo avevano sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione del ciclomotore rubato e lo avevano accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre il mezzo era stato restituito al legittimo proprietario. A seguito di quel fermo il giudice aveva sottoposto l’egiziano alla misura cautelare dell’obbligo di firma presso la stazione di San Felice.

Il giovane da allora si era recato puntualmente tutti i giorni a firmare all’orario stabilito ma, particolarmente affascinato dal ciclomotore Piaggio Liberty, non ha resistito alla tentazione di ricadere nello stesso reato. Abdelkader infatti si è procurato di nuovo un ciclomotore Piaggio Liberty rubato e privo di targa, con il quale si recava a firmare tutti i giorni presso i carabinieri; tuttavia, consapevole di fare qualcosa di illecito, stava sempre attento a parcheggiare lo scooter qualche centinaio di metri prima della caserma, per poi proseguire a piedi, tentando così di evitare di essere visto a bordo del mezzo. Ovviamente questa manovra elusiva alquanto banale non è sfuggita ai carabinieri, che lo hanno seguito e fermato a bordo del mezzo, constatando che era stato rubato a Napoli nel maggio del 2009. Ne è derivato un nuovo provvedimento di fermo per ricettazione di ciclomotore rubato, e Abdelkader è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il veicolo invece è stato restituito al proprietario.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico