Esteri

Le truppe Usa lasciano l’Iraq dopo sette anni

 BAGDAD. A sette anni dall’invasione, nel marzo 2003, che rovesciò il regime di Saddam Hussein, l’esercito degli Stati Uniti lascia l’Iraq.

Nella notte di giovedì 19 agosto (le 1.30 ora locale), in anticipo rispetto alla scadenza fissata al 31 agosto, gli uomini della squadra di combattimento della Quarta Brigata Stryker della Seconda divisione di Fanteria, gli ultimi rimasti nel Paese,hanno iniziato ad attraversare il confine con il Kuwait, completando il ritiro alle prime luci dell’alba.

Sette anni costati cari alle truppe Usa:4.415 i soldati americani morti in Iraq. Nel Paese arabo ora restano 56mila soldatiincaricati di addestrare i militari iracheni e di assisterli nelle operazioni di contrasto alterrorismo.

Il ritiro delle truppe Usa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico