Campania

Scampia, la polizia rimuove le “barriere” della camorra

 NAPOLI. Ancora un’operazione della polizia a Scampia. Gli agenti hanno fatto irruzione in via Ghisleri, al Lotto T/A, per rimuovere paletti e dissuasori vari, cancelli e opere in muratura utilizzati per impedire l’accesso in zona da parte delle forze dell’ordine e favorire, così, l’attività di spaccio di droga.

Dopo analoga operazione di bonifica, avvenuta venerdì scorso, i poliziotti si sono avvalsi della collaborazione di personale del Reparto Mobile di Napoli, che hanno circondato l’intera area interessata, di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, poste nelle immediate adiacenze per effettuare posti di controllo, della squadra tagliatori dei Vigili del Fuoco, nonché di personale dell’Asia preposto per la raccolta e lo smaltimento del materiale di risulta.

Per assicurare un corretto svolgimento delle operazioni di bonifica, personale del VI Reparto Volo, a bordo di elicottero, ha scrutato dall’alto l’intera zona. Poco prima delle operazioni di rimozione dei cancelli, maniglioni, paletti, dissuasori e barriere varie, di cui la malavita locale si serve per trincerarsi ed impedire il normale accesso nei luoghi di spaccio, gli agenti, riusciti ad accedere nel Lotto T/A, eludendo le numerose vedette, bloccando ed arrestando lo spacciatore di turno, Antonio Cantone, di 42 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico