Santa Maria C. V. - San Tammaro

Carcere di Santa Maria, Stellato: “Calpestati diritti dei detenuti”

Giuseppe Stellato SANTA MARIA CV. “Vengono calpestati i diritti elementari dei detenuti. Il Comune deve correre immediatamente ai ripari onde evitare di adire le vie penali”.

Sono le dichiarazioni del capogruppo consiliare Pd in Provincia, Giuseppe Stellato dopo la protesta degli 870 detenuti che, nella giornata di martedì, hanno lamentato la mancanza di acqua presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

“Nei giorni precedenti ho ricevuto diverse segnalazioni da un agente di custodia in servizio al carcere di Santa Maria Capua Vetere – continua Stellato – ci troviamo di fronte ad una situazione assurda e, per tale motivo, investirò della vicenda il garante dei diritti dei detenuti della Regione Campania”. Nell’istituto, che al momento ospita circa 870 detenuti, manca l’acqua perchè non è mai stato ultimato l’allacciamento alla rete idrica comunale. Per farlo bisognerà realizzare una condotta di circa 4 chilometri. Al momento, l’approvvigionamento viene garantito attingendo ad alcuni pozzi della zona. I disagi maggiori sarebbero avvertiti soprattutto nei piani alti dei reparti. “Il sindaco deve intervenire immediatamente – conclude Stellato – altrimenti saremo costretti ad arrivare alle denunce penali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico