Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Estorsioni per acquedotto Massico: in carcere affiliato ai La Torre

Giuseppe GalluccioCARINOLA. Gli agenti della squadra mobile di Caserta hanno tratto in arresto Giuseppe Galluccio, 54 anni, di Nocelleto di Carinola, ritenuto affiliato al clan La Torre di Mondragone.

Nei suoi confronti la procura della Corte d’Appello di Napoli, lo scorso 5 luglio, ha emesso un ordine di carcerazione in quanto deve scontare sei anni e otto mesi di reclusione per estorsione aggravata.

In particolare, la condanna si riferisce ad estorsioni compiute, tra il 1999 ed il 2001, dai clan La Torre ed Esposito, attivi rispettivamente nei comprensori di Mondragone e Sessa Aurunca, a danno di imprese aggiudicatarie dell’appalto per la realizzazione dell’acquedotto del “Massico”.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico