Aversa

Ztl, traffico in tilt: protesta dei commercianti

 AVERSA. Traffico in tilt e disagi in via Presidio, Fuori Sant’Anna e via Magenta. Questo il risultato dell’entrata in vigore della nuova zona a traffico limitato.

Ma soprattutto è il risultato della improvvisa chiusura di via Garibaldi, inserita in forma del tutto sperimentale, nel nuovo piano traffico. Insomma da qualche giorno la città normanna vive assediata dalle auto, e di fatto si può affermare che la soluzione usata durante i fine settimana – la chiusura del secondo tratto di Via Roma, di via Garibaldi, di via San Felice e via Vittorio Emanuele – non sia tra le più indicate alle esigenze dei cittadini e dei commercianti.

Proprio questi ultimi parlano di pieno fallimento: “Abbiamo più volte chiesto all’amministrazione un tavolo di concertazione – ha dichiarato Pina Giordano, presidente cittadino della Confesercenti – in cui trattare le modalità e le tempistiche del caso. Intanto abbiamo avuto il nulla osta per l’apertura straordinaria del 2 Giugno. Mi auspico che il problema del traffico e della viabilità in genere non siano un deterrete per chi vuol venire a spendere in città”.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Ciaramella si difende, ed a parlare è Gino della Valle, assessore alla viabilità: “Il piano della chiusura di via Garibaldi e del secondo tratto di via Roma era stato stabilito tempo addietro, e proprio su richiesta dei commercianti. Se questa fase sperimentale non dovesse essere di gradimento a loro ed ai cittadini aversani si deciderà in modo diverso”.

Intanto, in questi giorni, sembrerebbe fino alla prossima settimana, il dispositivo sarà in funzione, con i disagi fino ad oggi riscontrati, considerando anche che dal primo giugno è scattatal’apertura estiva per gli esercizi commerciali, che rimarranno aperti fino alle ore 21.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico