Aversa

Strisce blu, Ciaramella: “Mozione Stabile non attuabile”

Domenico CiaramellaAVERSA. “Tutti, anche gli assenti in Consiglio Comunale, sono intervenuti sulla proposta del consigliere Giuseppe Stabile per quanto riguarda le strisce blu”.

Così il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella, che interviene all’indomani della seduta consiliare sulle strisce blu. “La proposta di Stabile, – sottolinea il primo cittadino – di cui all’articolo 2 del contratto, che stabilisce che ‘Il Comune può procedere ad eventuale diminuzione del numero di aree, quindi di stalli, senza che l’Ati possa accampare alcun diritto, chiedere riserve e compensi aggiuntivi di sorta’, è una proposta non praticabile perché basta leggere il contratto nelle sua interezza per capirlo”.

“Mi chiedo – continua Ciaramella – dove siano andati a finire tutti i consulenti e gli avvocati del comitato e dei dissidenti. E’ mai possibile che nessuno sia entrato nel merito della questione? Ebbene, sia il segretario generale, dottoressa Anna Di Ronza, che il dirigente, dottor Stefano Guarino, hanno spiegato con chiarezza in Consiglio Comunale che quanto asseriva il consigliere Stabile nella sua proposta di mozione non era praticabile. Allora, questi commenti del ‘day after’ a che servono e, soprattutto, a chi servono?”.

Per Ciaramella “siamo sempre nel campo delle polemiche che al sottoscritto non fanno più effetto. Ci apprestiamo a dare corso alla proposta di mozione votata da me e dalla maggioranza che per il momento, fino a prova contraria, è l’unica che può consentire all’amministrazione di migliorare il piano parcheggi andando incontro alle esigenze dei cittadini. Chi vuole fare solo polemica e demagogia si rivolgesse altrove perché troverà la nostra porta chiusa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico