Maddaloni - Valle di Maddaloni

Cementir, Santangelo si appella al sindaco Cerreto

Vincenzo SantangeloMADDALONI. Ha intenzione di assumere un ruolo propositivo il gruppo consiliare dell’Udeur all’interno del consiglio di Maddaloni.

A spiegare come questi non siano solo buoni propositi, è l’uomo più rappresentativo del Campanile in città, l’ex candidato a sindaco Vincenzo Santangelo.

“Il nostro ruolo deve essere quello di amministrare nell’interesse dei maddalonesi – ha spiegato Santangelo – abbiamo intenzione di esercitare a pieno questa nostra funzione esaminando quelle che sono le varie problematiche della nostra città, offrendo soluzioni reali alla loro risoluzione”.

In vista del primo consiglio comunale di sabato, l’esponente dell’Udeur lancia un appello al sindaco Antonio Cerreto. “Mi auguro che le battaglie fatte in questi anni dai banchi dell’opposizione contro le famose industrie insalubri e la Cementir ora trovino riscontro in atti amministrativi concreti – ha spiegato Santangelo – il gruppo dirigente che governa attualmente Maddaloni ha assunto un impegno con i cittadini che mi auguro sia in grado di mantenere”.

Santangelo chiarisce subito che lui e il suo partito, non sono contro le aziende. “Noi siamo a favore dei maddalonesi, sappiamo che quelle imprese portano dei posti di lavoro per la nostra collettività, ma siamo anche a conoscenza del fatto che hanno un impatto ambientale devastante sul nostro territorio – ha sottolineato – per questa ragione noi riteniamo che quelle attività debbano proseguire la loro attività, ma, da un’altra parte. L’amministrazione deve provvedere ad avviare un processo di delocalizzazione delle aziende insalubri e lo deve fare in tempi ristretti. Chiedo al sindaco di impegnarsi con la città a completare questa operazione entro Natale. Da parte nostra, nel rispetto dei ruoli, gli daremo sicuramente una mano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico