Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Consiglio, la maggioranza boccia quattro proposte di LiberaMente

Ferdinando LetiziaCASTEL VOLTURNO. “Prendiamo atto che la maggioranza vota contro gli interessi della città per partito preso e perché le proposte di interesse collettivo sono giunte dall’opposizione”.

Con queste parole il capogruppo consiliare di LiberaMente, Ferdinando Letizia, commenta la bocciatura di quattro proposte deliberative avanzate dal gruppo nel consiglio comunale del 12 maggio. “Non c’è nessuna scusa da addurre da parte della maggioranza per giustificare il voto contrario alle proposte, semplicemente si è votato contro atti deliberativi che potevano avviare procedure che portino sviluppo al territorio, e mi riferisco – spiega Letizia – in modo particolare alla deliberazione inerente l’indirizzo politico – programmatico teso ad attivare tutte le procedure tecniche e burocratiche che consentano nel prossimo futuro l’utilizzo della pineta per scopi diversi”.

Dall’altro canto, Letizia si ritiene invece soddisfatto delle ordinanze firmate dal sindaco proprio sugli altri argomenti proposti in aula: “Abbiamo ottenuto, per quanto riguarda la certezza delle residenze e la lotta alla prostituzione, l’obbiettivo prefissato. Seppure il sindaco ha firmato proprio nelle ore immediatamente precedenti la riunione di consiglio comunale tali ordinanze, anticipando la discussione in aula che avevamo proposto il 23 aprile, siamo soddisfatti – commenta l’avvocato castellano – perché almeno abbiamo sollecitato lo stesso primo cittadino a prendere provvedimenti che tutelino la città ed a regolamentare in maniera più rigida l’assegnazione delle residenze, nonché a salvaguardare soprattutto la sicurezza stradale sulla via Domitiana con l’ordinanza antiprostituzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico