Campania

Polverino: “La sinistra scarica sul centrodestra le colpe di Bassolino&quot

Angelo PolverinoTEANO. “Solo ipocrisia ed il tentativo maldestro di uomini della politica locale del Pd di nascondersi dietro i disastri della sinistra di Bassolino per scaricare sugli altri le proprie colpe”.

Così Angelo Polverino, consigliere regionale del Pdl, replica alle accuse nei riguardi dei nuovi eletti alla Regione. “La vicenda dell’Ospedale di Teano – continua Polverino – è la fotografia dell’attuale sfascio della sanità in Campania”. “Siamo tecnicamente, ma non politicamente, nelle condizioni di non poter governare, ma non per questo ci tireremo indietro di fronte alla paralisi generata da quindici anni di malgoverno. Non ancora ci siamo insediati e già inizia il tiro a bersaglio contro il Pdl, impegnato in queste ore ad arginare lo sforamento del patto di stabilità, che nella sola sanità ammonta ad un miliardo di euro. Che pena. Ma c’era da aspettarselo. I giovincelli della politica sidicina rimangono tali, nonostante scaldino lo scranno di Montecitorio da anni, senza mai per questo crescere politicamente e trovare il momento giusto per esprimere una valida opposizione. La criminale gestione della sanità in Campania e a Teano è una storia scritta non solo da Bassolino, ma anche dagli onorevoli Picierno e Graziano, che si sono mimetizzati tra la gente in protesta”.

“E’ bene precisarlo subito. Non vi sarà nessun miracolo. Bisogna essere chiari – continua l’esponente del Pdl – altrimenti non si uscirà mai dai quindici anni di gestione fallimentare. Non solo i politici, ma anche la gente devono prendere le distanze dalle scelte operate in questi anni. Daremo un taglio netto alla cattiva abitudine del centrosinistra di utilizzare le Asl nell’esclusivo interesse di alimentare il consenso. Importante per noi sarà mettere al primo posto la salute e non il profitto politico. L’obiettivo principale – conclude il pidiellino – resta quello di far rientrare la sanità nei conti e di garantire un livello decente delle prestazioni. Tutto il resto è roba di quei mestatori, che non hanno il coraggio di mostrarsi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico