San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Provinciali, bruciante sconfitta per il Pdl

Vincenzo Zitiello SAN MARCO EV. All’indomani dell’elezione provinciale del 28 e 29 marzo scorso, i partiti tracciano un primo bilancio sul risultato elettorale e si analizzano la ragioni della vittoria o della sconfitta

All’interno del Partito Democratico sammarchese, guidato dal segretario Tommaso Giaquinto, continuano i festeggiamenti per la elezioni a consigliere provinciale del candidato ufficiale del Pd, Gabriele Cicala che ha stravinto, nel collegio Maddaloni 1, con 1928 voti la sfida con l’ex super-assessore, ai Lavori Pubblici ed all’Urbanistica, della precedente giunta di centrodestra, Vincenzo Zitiello (nella foto), che ha totalizzato la misera cifra di 719 voti. Eppure, durante la campagna elettorale il coordinatore cittadino del Pdl, Luigi Cicala, nutriva fondate speranze per l’elezione di Zitiello alla provincia. Ma la candidatura dell’ex assessore aveva incontrato il parere sfavorevole di numerosi iscritti al partito che accusavano il coordinatore di aver proceduto alla candidatura senza aver ascoltato la base del partito.

Fra l’altro, pare che lo stesso ex sindaco di Fi, il dottor Vincenzo Zitiello (parente dell’assessore) non avesse preso molto bene questa scelta, tanto che in città erano numerosi i “rumors” che dicevano che l’ex sindaco stesse facendo campagna elettorale per un altro candidato. Comunque sia, resta il dato di fatto incontrovertibile che il candidato del Pdl, voluto e sostenuto dal coordinatore cittadino Luigi Cicala, ha ottenuto circa un terzo dei voti ottenuti dal candidato del Pd, fortemente sostenuto dall’attuale sindaco di sinistra Gabriele Cicala che ha rinunciato alla candidatura, propostagli dal partito, in favore di Gabriele Cicala.

Gabriele Cicala è nato a Caserta il 13/04/1968, eletto il 13/04/2008 è stato nominato vice sindaco e assessore il 03/05/2008. Cicala è risultato il candidato più votato in assoluto con 418 voti personali. Nella passata consiliatura (2003) ottenne un grande risultato con 300 voti di preferenza ed all’epoca venne eletto assessore e vicesindaco in una giunta di centrodestra che, peraltro, abbandono quasi subito in quanto il sindaco Vincenzo Zitiello (Fi) non voleva nessuna ingerenza partitica e voleva decidere da solo. Alle ultime elezioni comunali del 2008, l’ex assessore Vincenzo Zitiello ottenne 254 voti. Al termine di uno scrutinio giocato sul filo di lana, ma che non è mai stato in discussione, la lista n. 2 “Unione per San Marco”, con il candidato sindaco Gabriele Zitiello, vinse con 2.121 voti, pari ad una percentuale del 51,096 per cento, mentre la lista nr. 1 del Popolo della Libertà, con il sindaco uscente ottenne, invece, il 48,903 per cento, pari a 2.030 voti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico