Cesa

Progetto “Differenziamoci”: da lunedì parte il “porta a porta”

raccolra differenziataCESA. Partirà il prossimo lunedì la seconda fase (la prima fase ha riguardato la formazione dei volontari) del progetto di Servizio civile “Differenziamoci” che mira ad informare e sensibilizzare la cittadinanza riguardo la raccolta differenziata.

Il progetto coinvolge i giovani volontari in azioni di cittadinanza attiva e partecipata per diffondere in modo capillare cultura e prassi della raccolta differenziata. La seconda fase di “Differenziamoci” scaturisce da una semplice constatazione: i comuni che hanno maggiormente investito in informazione e sensibilizzazione della cittadinanza hanno avuto meno difficoltà a portare avanti i piani di raccolta differenziata predisposti. Da lunedì, quindi, le volontarie del servizio civile, Gina Bortone e Anna Mangiacapre, munite di apposito tesserino di riconoscimento rilasciato dal comune, faranno visita ai loro concittadini per fornire tutte le spiegazioni e chiarire eventuali dubbi in merito alla raccolta differenziata dei rifiuti.

“L’amministrazione comunale – hanno spiegato il sindaco Vincenzo De Angelis e l’assessore alle Politiche Giovanili Antimo Dell’Omopunta molto su questo progetto di informazione e sensibilizzazione perché, com’è ampiamente dimostrato dai dati, una cittadinanza informata e consapevole facilita notevolmente l’implementazione di nuove prassi. Siamo certi – hanno continuato – che le volontarie saranno accolte nelle case con la massima disponibilità e che ci sarà da parte di tutti una piena collaborazione”. Nella loro attività di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza, le volontarie saranno coordinate e supportate dal Dirigente comunale Michele Paone e dal funzionario dell’ufficio Ambiente, Cesario Alma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico