Trentola Ducenta

Il programma elettorale di Giovanni Savino

Giovanni SavinoAVERSA. Giovanni Savino, 26 anni, nella vita dottorando di ricerca in storia contemporanea e segretario del circolo di Rifondazione Comunista “R. Luxemburg” di Aversa, è il candidato della Federazione della Sinistra nel collegio di Aversa 2.

Il programma del giovane esponente comunista, impegnato in una campagna elettorale non facile che vede la formazione composta principalmente dal Prc e dal Pdci con la candidatura indipendente di Antonio Dell’Aquila a presidente della Provincia, è incentrato su lavoro, istruzione, contro la camorra e per l’ambiente.

Ecco il testo: “La nostra provincia ormai è nota come Gomorra, la disoccupazione colpisce il 50% dei giovani, lo sfruttamento unisce immigrati e italiani, la camorra ha fatto della nostra terra un incubo di cemento e di rifiuti tossici. Il 60% degli istituti superiori è ospitato in strutture in affitto, in larga parte inagibili e fatiscenti, mentre 800 lavoratori della scuola hanno perso il posto di lavoro con i tagli della Gelmini, e avanza la chiusura delle principali fabbriche del territorio. Aversa è lo specchio di questo degrado, con una raccolta differenziata mai partita, palazzinari affamati, il giro d’affari della camorra e l’emigrazione come unica prospettiva per i giovani, mentre la città sprofonda nell’apatia. È ora di cambiare rotta, di dire basta a una politica fatta di clientele, di favori e di corruzione, è ora di costruire un’alternativa al bipolarismo degli affari.

Per il lavoro: basta con gli imprenditori che prendono i soldi e scappano, lasciando disoccupazione e capannoni vuoti, per un piano provinciale pubblico di sviluppo in connessione con i centri di formazione sul territorio, per un programma di produzione ecologico (pannelli solari, auto verde, energia pulita). Rilancio del trasporto pubblico provinciale, intensificazione dei collegamenti con Caserta tramite bus e treni, con la riduzione dei biglietti di trasporto: uno studente non può spendere ogni mese 48 euro per frequentare i corsi!

Per l’istruzione pubblica: no ai fitti milionari pagati per gli istituti, costruiamo nuove scuole a norma di sicurezza. Per una formazione scolastica e universitaria in grado di generare ricchezza e futuro per i giovani, finanziando progetti volti a combattere l’evasione scolastica e a formare insegnanti e ricercatori. Costruzione di un asilo pubblico a tempo pieno, per dare la possibilità alle donne lavoratrici di non dover pagare costose scuole private. Contro la camorra: Controllo popolare sugli appalti provinciali, obbligo di apertura dei libri contabili per le aziende pubbliche e private. La militarizzazione del nostro territorio, i posti di blocco nella nostra città non sconfiggono la camorra, che va colpita al cuore: nel portafoglio.

Per l’ambiente, contro il cemento selvaggio: bonifica del territorio subito, contro discariche legali e illegali. Vincolo sull’area dell’ex Texas e di Cappuccini, per creare polmoni verdi per la città di Aversa e fermando la speculazione edilizia. Acquisizione dell’area della Maddalena per un polo naturalistico e sportivo in grado di rilanciare Aversa, costituendo anche un museo dell’ex manicomio. Vota Giovanni Savino, un precario in lotta contro il bipolarismo degli affari!”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico