Maddaloni - Valle di Maddaloni

Dimissioni in massa, il Pd: “Atto inutile, non cambia nulla”

 MADDALONI. In merito alle dimissioni in massa di 18 consiglieri comunali, il direttivo locale del Pd ritiene che tale atto non cambia nulla in vista delle elezioni amministrative.

“A noi poco importa che 18 cittadini maddalonesi abbiano presentato le dimissioni da un consiglio comunale già sciolto dal Presidente della Repubblica il 31 dicembre 2009; vale la pena far notare ai nostri cittadini che la stragrande maggioranza dei sottoscrittori di questo atto sono stati corresponsabili delle enormi difficoltà dell’ultima amministrazione comunale. Abbiamo fatto una scelta di straordinario rinnovamento, vogliamo costruire, partendo dalla campagna elettorale, una nuova coalizione che abbia come base l’etica della responsabilità, il disinteresse privato e la competenza. Con queste caratteristiche ci presentiamo alla città forti delle nostre idee e consapevoli dei tempi ristretti. Non temiamo il confronto con la macedonia del centrodestra, frutto di un imbarazzante trasformismo politico”.

Intanto, si susseguono le riunioni per la squadra del Pd. Domenica mattina si terrà l’ennesimo summit fra i candidati al consiglio comunale ed alla Provincia. Il punto d’incontro sarà in via Napoli presso il comitato elettorale di Giovanna Sabba, aspirante consigliere provinciale sul secondo collegio. L’obiettivo è coordinare la campagna elettorale e raccogliere le voci del popolo, riportate dall’esperienza diretta di ogni candidato al consiglio comunale sul territorio. Attraverso i colloqui diretti con la gente, si costruirà la mappa dei disagi e dei problemi territoriali che più condizionano la vita dei cittadini, per integrare ed approfondire il programma amministrativo targato Pd, che vuole dare risposte concrete e credibili all’elettorato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico