Home

Fiorentina, Diego Della Valle lascia la dirigenza al fratello Andrea

Diego Della ValleDiego Della Valle è deciso ad uscire gradualmente dalla Fiorentina e lasciare in prima linea il solo fratello Andrea, in modo da sgomberare il campo dalle voci insistenti che si erano diffuse in mattinata su un possibile abbandono della società da parte della famiglia.

Dall’altra parte, il tecnicoCesare Prandelli ha deciso di restare, rispettando così il contratto, che scade nel 2011.

“Scrivo a tutti quelli che vogliono bene alla Fiorentina per comunicare che da oggi non sarò più il Patron della Società”. Inizia così la lettera – pubblicata sul sito della Fiorentina – con cui Diego Della Valle annuncia la sua decisione. “La sottile strumentalizzazione che in questo periodo qualcuno ha tentato di fare nei confronti della società, contrapponendola ai suoi tifosi, ha superato ogni livello di tollerabilità e qualunque cambiamento di comportamento per il futuro non ne modificherebbe comunque la gravità. Vedere la Società messa da molti sul banco degli imputati senza aver commesso nulla se non difendere con forza i valori e la dignità della maglia viola non è per me accettabile e soprattutto non è giusto. Ai tifosi veri dico di tenere gli occhi aperti e di non farsi usare da chi vuole destabilizzare i rapporti tra la società e i suoi sostenitori; state vicini a questa dirigenza che ha dato e darà il massimo per cercare di farvi sognare ancora di più, e fate in modo che mio fratello Andrea rimanga vicino alla Società con tutta la passione che ha e che ha sempre dimostrato. Pochi come lui sanno dosare cuore e capacità gestionali necessarie per guidare una Società di calcio importante come la Fiorentina. Voi tutti, tifosi veri, continuate a sostenere questi ragazzi che vanno in campo perchè sono un gruppo fantastico e generoso e difendete sempre e solo i valori della maglia viola”.

E’ quindi così rientrata la notizia, diffusa dal Corriere dello Sport, secondo la quale Della Valle sarebbe stato pronto ad annunciare l’addio dopo una storia di 8 anni e un cammino, iniziato in C2, che ha permesso ai viola di arrivare in Champions League, a giocarsi il passaggio ai quarti di finale nello sfortunato doppio incontro di qualche settimana fa contro il Bayern Monaco. Lo stesso Della Valle, intervenendo in serata a “Ballarò”, ha chiarito di non voler vendere la Fiorentina. “Ho chiesto un chiarimento che è stato recepito nel giro di mezz’ora”.

Pochi giorni fa Diego Della Valle, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, aveva chiesto a Prandelli di impegnarsi per iscritto con i tifosi a non andare alla Juventus a fine stagione, rivelando di essere rimasto ferito dal clima di disapprovazione, dalle “mezze critiche”, insomma dall’atteggiamento di una città e di una tifoseria che sembravano non dare credito alla famiglia dell’imprenditore marchigiano. E chiudeva dicendo di voler “riflettere” sul futuro insieme al fratello Andrea che pochi mesi fa ha lasciato, altrettanto polemicamente, la presidenza del club viola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico