Gricignano

Gli alunni del ‘Pascoli’ raccontano le storie delle vittime della camorra

 GRICIGNANO. Giovedì 18 marzo, presso l’Istituto Comprensivo Statale “Pascoli” di Gricignano, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di tutte le mafie, …

… si terrà una manifestazione per ricordare sei vittime innocenti della criminalità organizzata in Campania. Nell’ambito delle iniziative legate all’Educazione alla Legalità, gli alunni racconteranno sei storie riguardanti i corrispettivi tragici avvenimenti che portarono all’assassinio di cinque uomini ed una ragazza (Don Peppino Diana, Alberto Vallefuoco, Federico del Prete, Gennaro de Angelis, Francesco Imposimato, Annalisa Durante).

I ragazzi hanno scelto di raccontare le “Storie” (questo è il titolo della manifestazione) in prima persona: una modalità surreale ed incredibilmente toccante di narrazione, tra le gigantografie delle vittime.

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Gricignano, guidato dal dirigente scolastico, professoressa Vincenza Di Ronza, utilizzando questo “forte” tipo di comunicazione, già altre volte hanno dato vita a forme di rappresentazione e drammatizzazione di grande valenza culturale e formativa, nell’intento di gridare alla comunità ed al mondo che i giovani possono e devono rappresentare la speranza futura: una speranza fatta di uomini e donne che si ribellano ad ogni tipo violenza e di ingiustizia sociale.

Alla manifestazione interverranno anche i parenti delle vittime, per testimoniare il loro dignitoso dolore e nel contempo affermare la voglia di riscatto e di rinascita di una società all’insegna della solidarietà e della legalità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico