Caserta

Zinzi propone una consulta provinciale sull’agricoltura

 CASERTA. “Bisogna subito istituire una Consulta Provinciale Permanente sull’Agricoltura. Attraverso tale strumento, che vedrà la partecipazione degli operatori del settore, …

… chiamati a dare un importante contributo, si potranno affrontare nel miglior modo possibile i tanti problemi cui si trova di fronte tale comparto, che resta uno dei pilastri dell’economia di Terra di Lavoro”.

Con questa proposta il candidato alla Presidenza della Provincia di Caserta per la coalizione di centrodestra, Domenico Zinzi, ha iniziato stamani il suo intervento presso la sede di Confagricoltura, dove è stato ricevuto dal presidente provinciale Antonio Marulli, dal suo vice Pasquale Galdieri, candidato al consiglio provinciale nel collegio di Carinola, e dal direttore Tommaso Picone.

“Il sostegno alle aziende agricole – ha proseguito Zinzi – è un dovere, specie in un momento di grave crisi occupazionale come quello attuale. Oltre a questo aspetto, bisogna curare molto la tutela della filiera agroalimentare. Dobbiamo smetterla di farci del male da soli, non riuscendo a tutelare adeguatamente i nostri prodotti di eccellenza quali, ad esempio, la mozzarella di bufala, di cui siamo i primi produttori al mondo, o quelli relativi al comparto ortofrutticolo”.

Un’altra riflessione ha riguardato il tema della promozione dei prodotti alimentari casertani: “Nella promozione – ha detto Zinzi – oggi c’è troppa dispersione. Invece di dieci iniziative legate a un prodotto se ne possono fare, ad esempio, solo cinque, purché assicurino un livello di qualità elevato. Vanno messe insieme le energie e gli enti di questo territorio per valorizzare al meglio i nostri punti di forza del comparto agroalimentare”.

Dopo un accenno alle energie alternative (“Bisogna puntare con decisione sul fotovoltaico”), Zinzi ha ribadito la necessità di realizzare le bonifiche “dei suoli ma anche delle acque” ed è ritornato sull’aeroporto di Grazzanise: “Grazzanise deve diventare la prima infrastruttura aeroportuale del Sud Italia e si deve inserire in quel progetto di intermodalità con il definitivo rilancio dell’interporto Marcianise-Maddaloni. Opere strategiche, queste, da realizzare comunque nel rispetto di un modello di sviluppo ecosostenibile”.

Zinzi, poi, ha ripetuto quanto sia importante garantire la sicurezza per una reale crescita della provincia di Caserta e di come si debba risolvere la questione dei rifiuti, con la definitiva realizzazione del ciclo integrato.

Il presidente provinciale di Confagricoltura, Antonio Marulli, ha illustrato all’onorevole Zinzi una serie di problemi che affliggono il settore agricolo: “Il nostro mondo – ha detto – sta attraversando un momento di profonda crisi. Siamo usciti da poco dal baratro dell’emergenza rifiuti e l’agricoltura è stata il comparto che ha pagato il prezzo più alto in questa vicenda. Bisogna procedere con le bonifiche e vigilare con attenzione sul ciclo dei rifiuti. Inoltre – ha aggiunto Marulli – è necessario fermare la conversione dei terreni, che spesso passano da un uso agricolo ad un altro ben più remunerativo. Per cercare un vero rilancio del settore, però, è fondamentale garantire la sicurezza, combattendo la criminalità organizzata e l’usura, che condizionano le nostre aziende”. Per Pasquale Galdieri “la crisi si è amplificata con i problemi di carattere ambientale che hanno investito la Regione Campania e la nostra Provincia. Ora è tempo di ripartire, dando centralità all’agricoltura nella risalita di questa terra”.

Intanto, mercoledì 10 marzo, Zinzi sarà in visita alla Camera di Commercio di Caserta, dove incontrerà il Presidente, Tommaso De Simone, i componenti della Giunta e i dirigenti dell’Ente Camerale. L’incontro costituirà un’opportunità di discussione sui principali temi legati al mondo produttivo e commerciale della Provincia. In questa occasione, Zinzi incontrerà anche i vertici provinciali dell’Ascom-Confcommercio. Assieme al presidente Mario D’Anna sarà presente una folta rappresentanza di iscritti. Ci sarà una delegazione di operatori commerciali del litorale domizio oltre ai rappresentanti del nuovo consorzio del Centro Commerciale naturale di Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico