Campania

Fabozzi punta sulla “green economy”

Enrico FabozziCASERTA. “Anche in Italia come in America la sfida è scommettere sulla green economy. Per affrontare seriamente il problema dei cambiamenti climatici e rispettare gli obiettivi dell’Ue al 2020 …

… è necessario impegnarsi nelle rinnovabili e nel risparmio energetico, valutando tutte le opportunità per ridurre la dipendenza da una singola fonte. Molto grave che le regioni siano escluse da qualsiasi scelta relativa alla localizzazione dei siti nucleari così come previsto dalla legge 99/2009, contro la quale tredici regioni hanno presentato ricorso alla Corte Costituzionale”.

Così Enrico Fabozzi, candidato al Consiglio Regionale della Campania, all’indomani della Conferenza internazionale sull’accesso all’energia nucleare civile, organizzata dall’Ocse e dal governo francese, in collaborazione con l’Aiea (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica). “Se i vantaggi per l’industria francese sono chiari (pagheremo cara la loro tecnologia) meno chiaro é perché l’Italia debba spendere svariati miliardi per impianti già obsoleti e per certi versi meno sicuri addirittura di impianti più vecchi e che nella migliore delle ipotesi entreranno in funzione tra più di vent’anni. Si corre il rischio di investire molte risorse nella futura produzione nucleare, con tutti i rischi connessi alla produzione delle scorie, senza alcuna certezza dei benefici derivanti da questa scelta. Piuttosto io mi farò carico di proporre, in linea con l’impegno del Pd in materia di ambiente ed energia, un massiccio investimento in energie rinnovabili e in risparmio ed efficienza energetica, da attuare nei prossimi 5 anni. Guardando con attenzione al solare termodinamico, tecnologia già sperimentata in Spagna con impatto ambientale nullo. Insomma è necessario investire nella ricerca su tutte le fonti, per chiudere il buco nel fabbisogno, in attesa che arrivino i reattori di quarta generazione, che sono autofertilizzanti e abbattono il problema delle scorie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico