Lusciano

Emergenza rifiuti, scatta piano organizzativo

 LUSCIANO. Emergenza rifiuti: l’amministrazione comunale di Lusciano annuncia un piano per la riorganizzazione del servizio di raccolta in città.

In conferenza stampa, nella sala giunta, il sindaco Luciano Fattore, l’assessore comunale Nicola Esposito, il dirigente Nicola Salerno – che è stato nello staff della struttura commissariale di Bertolaso – il segretario comunale Ferdinando Guarracino e il capo staff del Comune Carlo Alberto Borrelli hanno presentato un report fotografico – realizzato dall’ingegner Salerno – sullo stato di emergenza a Lusciano. Il sindaco ha relazionato sull’incontro avuto con il vice prefetto Franco Provolo, confermando la disponibilità del Comune a rinnovare il contratto con la Società provinciale Gisec, scaduto di recente, e, al contempo, di attuare iniziative parallele che possano aiutare il Consorzio nell’espletamento del servizio.

“L’obiettivo – ha affermato Fattore – è quello di risolvere il problema in tempi brevi. Abbiamo riscontrato gravi disservizi per la cittadinanza e non possiamo restare inermi. Se il problema non dovesse essere risolto, siamo pronti a scrivere al ministro dell’Interno Roberto Maroni o ad organizzare manifestazioni di protesta”.

Sei i punti indicati dal capitano Salerno per fronteggiare l’immediato: una campagna di sensibilizzazione con manifesti; l’educazione al rispetto dell’ambiente nelle scuole; la formazione di un nucleo di Guardie ambientali per il monitoraggio della zona, che segnali le carenze; il risanamento delle aree degradate; e l’istituzione di un’isola ecologica che possa fungere da “polmone” per fronteggiare le emergenze quando le discariche saranno ormai sature. Al termine della conferenza stampa, anche i rappresentanti locali del Wwf hanno fornito all’amministrazione la disponibilità ad aderire al nucleo delle guardie ambientali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico